Software di Montaggio Video

Ξ 32 commenti

Blackmagic Design European Pop Up Tour

posted by VMStaff

Il 22 giugno scorso VideoMakers.net è stato ospite di una delle tappe dello European Pop Up Tour di Blackmagic Design, svoltasi a Roma nello spazio espositivo SET, interamente dedicato all’evento.
In questa affascinante location sono stati presentati i nuovi Micro e Mini Panel, pannelli di controllo ideati per l’interazione con DaVinci Resolve, software di riferimento per i Colorist di tutto il mondo, e in particolare con la nuova versione 14 presentata, anche questa, durante l’evento.

Buona la partecipazione del pubblico che ha potuto usufruire della presenza di un buon numero di esperti e addetti Blackmagic Design, di cui più d’uno in grado di colloquiare anche in italiano, sempre a disposizione per ogni necessità, curiosità e approfondimento.
Il tutto si è svolto in un’atmosfera informale e conviviale, con un piccolo spazio caffè a disposizione e qualche gadget targato Blackmagic.

Blackmagic Design European Pop Up Tour

I tecnici Blackmagic Design a disposizione dei visitatori

Blackmagic Design European Pop Up Tour

Disponibili postazioni per provare DaVinci Resolve 14

Nell’occasione Blackmagic Design ha ritenuto di offrire ai partecipanti iscritti anche un piccolo corso, anche questo in italiano, incentrato su DaVinci Resolve 14 (ancora in beta); da notare anche la presenza di interpreti LIS per non udenti.
Pur nella sua brevità (3 ore) il corso ha reso evidenti le nuove potenzialità di editing, di velocità e completezza del software che, da qualche versione a questa parte, è diventato un software di editing NLE assolutamente auto-consistente, tanto più da quando è stato Blackmagic Design ha acquisito e integrato Fairlight: potente strumento per l’editing audio professionale.

Blackmagic Design European Pop Up Tour

Presentazione delle funzionalità di Fairlight

Blackmagic Design European Pop Up Tour

Fairlight durante la sessione didattica di Blackmagic Design

Per approfondire l’argomento, abbiamo rivolto a Blackmagic Design alcune domande su DaVinci Resolve 14.

VideoMakers.net: Grazie per il tempo che ci dedicate, potete riassumerci le principali novità di questa release 14 di DaVinci Resolve?

Blackmagic Design: Volendo riassumere, le nostre novità principali sono:

    • un nuovo motore di riproduzione ad alta prestazione, 10 volte più veloce di quello precedente. Oltre ad ampi miglioramenti alla CPU e alla GPU, inclusi thread e pipeline della GPU, offre bassa latenza, frequenze di aggiornamento dell’interfaccia utente nettamente più veloci, supporto per Apple Metal, e altro ancora. DaVinci Resolve 14 è, dunque, più veloce ed efficiente che mai, regalando agli utenti una performance sublime e operazioni di montaggio estremamente accurate, anche sulle timeline più estese con migliaia di clip. Lo scrubbing e la riproduzione sono istantanei e la potente accelerazione del processore ammette i formati ad elaborazione intensiva come l’H.264, consentendo di editare le immagini 4K su un laptop.
    • l’integrazione Fairlight, utilizzato dai migliori studi in tutto il mondo per l’audio per il cinema e la televisione,
    • il prezzo della versione Studio, che è stato ridotto da $995 a $299. La versione non Studio è ancora gratis.
    • Nuove funzioni per collaborare allo stesso progetto in simultanea. La nuova funzione di blocco delle cartelle bin, delle clip e della cronologia permette a ciascun utente di lavorare ad un aspetto specifico del progetto senza il problema della sovrascrittura. DaVinci Resolve dispone anche di una chat interna sicura che il team può sfruttare per comunicare senza una connessione a internet. La chat interna viene incontro ai maggiori studi che, per motivi di privacy e sicurezza, non ricorrono a servizi di messaggistica come Slack o Skype. Disponbile anche un nuovo strumento di confronto delle timeline che consente di affiancare due timeline per ottimizzarne la valutazione e l’approvazione di eventuali cambiamenti da parte di diversi utenti.
    • I colorist troveranno più di 20 nuovi filtri Resolve FX per rimuovere la grana, correggere i pixel spenti, distorcere le immagini e altro ancora. L’incredibile nuovo strumento di valorizzazione del viso rileva e segue in modo automatico le caratteristiche del volto, per ammorbidire la pelle e regolarne la tonalità, illuminare gli occhi, e persino cambiare il colore delle labbra, tutto senza dover selezionare manualmente e fare il rotoscopio delle regioni dell’immagine desiderate.

Potete trovare maggiori informazioni sul nostro sito web.

VM.net: L’integrazione di FAIRLIGHT per la gestione e il mixing audio è sicuramente uno dei punti principali di questa release, puoi darci qualche dettaglio?

BMD: Le potenzialita’ di Fairlight sono semplicemente fenomenali e fa raggiungere tutta un’altra dimensione a DaVinci Resolve.
L’integrazione del motore audio di Fairlight non solo aggiunge un enorme set di strumenti professionali per l’editing, il bussing e la masterizzazione audio multiformato in formati fino al Dolby 22.2, ma rappresenta anche un miglioramento significativo per il workflow in post-produzione, che è tradizionalmente lineare.
Adesso, tutte le diverse fasi della post possono essere implementate fianco a fianco, nello stesso momento. Ovviamente, questo ha il vantaggio di far risparmiare tempo, poiché non è necessario importare o esportare file o stare in attesa di una locked edit prima della fase successiva del processo di post-produzione. Se si tratta di video o audio, si può semplicemente iniziare.

Il DaVinci Resolve Mini Panel all’opera

VM.net: Per il futuro sono previsti ulteriori ampliamenti nella gestione audio?

BMD: Normalmente non commentiamo circa i piani futuri, ma questo è naturalmente solo il primo passo per l’audio all’interno di DaVinci Resolve per noi. Continueremo a sviluppare il sistema con l’aiuto dei nostri clienti, per assicurarci di includere tutte le funzionalità e gli strumenti necessari al professionista.
Quando guardi ai progressi realizzati da Resolve solo negli ultimi anni, per esempio, il programma non aveva nessuna funzionalità per il montaggio, faceva solo color, mentre adesso è un NLE completo con la propria pagina e timeline dedicata. Stiamo sviluppando costantemente queste funzionalità di editing per il futuro e speriamo di fare lo stesso per quanto riguarda l’audio.
Inoltre, svilupperemo anche le consolle audio di Fairlight e Resolve sarà al centro di queste. Le consolle saranno progettate in modo modulare, quindi potrete configurarle secondo l’uso richiesto. Questo è solo l’inizio!

Blackmagic Design European Pop Up Tour

DaVinci Resolve Advanced Panel

VM.net: Pur introducendo numerose novità, Blackmagic Design sta attuando una politica dei prezzi particolarmente aggressiva, rendendo anche la versione STUDIO di Resolve accessibile a un’ampia platea di utenti Senza dimenticare l’introduzione dei nuovi micro e mini panel che sembra orientata a rendere Resolve particolarmente accessibile sia a livello di costi che di situazioni di utilizzo (es.editing on-field con un notebook)…

BMD: Lo spirito dell’azienda è sempre stato quello di rendere i prodotti quanto più possibile accessibili, in modo che chiunque possa lavorarci: dallo studente che inizia a produrre dei video nella sua camera da letto, fino ai filmmaker professionisti nelle case di post-produzione.
Con DaVinci Resolve gli studenti, in particolare, rappresentano un vasto e importante mercato. Quelli che stanno imparando a fare montaggio, colorare e finire i loro progetti ora, saranno i professionisti del futuro. Quindi è  nostra intenzione curare particolarmente quella comunità e dare loro l’accesso ai migliori strumenti possibili, in modo che possano realizzare contenuti incredibili.
In questo quadro, se possiamo permetterci di offrire un prodotto a un prezzo accessibile, per venire loro incontro al meglio, allora questo è quello che faremo.

Blackmagic Design European Pop Up Tour

DaVinci Resolve Mini Panel

Blackmagic Design European Pop Up Tour

DaVinci Resolve Micro Panel

Share This Article

Profilo dell'Autore

Dalle radici storiche della meravigliosa esperienza di VideoIn (www.videoin.org) nasce VideoMakers.net; un portale completamente nuovo sia nella grafica che nei contenuti, per offrire uno strumento di supporto a tutti gli appassionati videomakers. Lo Staff di VideoMakers.net è composto da Domenico Belardo "Mimmob", Rocco Caprella "Yarin VooDoo", Nunzio Trotta "Nuntro" e Maurizio Roman "Vighi".

User Name: VMStaff

32 Comments

  • complimenti per la recensione, ma reputo adobe premiere e i suoi strumenti di cc piu potenti e anche convenienti gia da tempo come prezzo/modalita.
    non e’ cosi veloce come detto per puro spot , rispetto alla 12.5

    • Io credo che cercare soluzioni in una beta, dove non si capisce fino a che punto si sia davanti ad un bug del programma, piuttosto che ad un errore in sia un esercizio improbo,premiere non vedo perche debba essere piu potente e poi paghi l’affitto tutto l’anno,davinci 14 lo hai gratis forever oppure paghi davinci studio 1 volta per sempre,vedi tu….

      davinci resolve 14 farà molto successo ne sono convinto,io ora uso final cut pro X ma prevedo di passare a davinci 14,complimenti per l’intervista ed il servizio molto utile al forum.

  • Aggiungo anche una info per chi ha appena acquistato la GH5. Per manipolare i file 422 a 10 bit presenti e futuri occorre la versione studio, che al prezzo che ha oggi non vale la pena.

    Quindi meglio premiere pro ICLOUD

  • io non cambierei con nulla altro il mio premiere cs6

  • non e’ 10 volte piu veloce di resolve 12.5 , perche’ insistere con ste menzogne?

  • ottime prospettive future insomma e manco a dirlo arrivata fresca la beta 5.
    complimenti a fabrizio e staf per l’intervista.

  • La versione di Premiere più nuova usa ora l’effetto Lumetri, che migliora la sua capacità di fare una buona CC. AE è sullo stesso livello.
    Si possono anche usare programmi esterni specifici per la CC: molto apprezzato è DaVinci Resolve 14 che consiglio ed uso da poco,ma basta per capire le molteplici superiorità rispetto a premiere pro cc.

    I miei video, amatoriali, li facevo spesso con il solo uso di Premiere. La CC mai con AE perchè premiere è efficace quanto basta per situazioni normali.
    Ma se si vuole il massimo allora davinci e ls scelta giusta.
    Complimenti allo staff per l’intervista e saluto il mio caro amico Fabrizio per il lavoro svolto egregiamente e superba professionalità.

  • Ho assistito proprio ieri ad un mini corso con installazione delle pubblic beta su degli zbook HP in ambiente Windows con clip 4K

  • Molto interessante, complimenti a Fabrizio e a VM.

    • scusa ma il tuo commento si vede che sei stato mandato dallo staff perche è banale come commento e fai pure i complimenti a fabrizio (tuo compagno di merende) e VM quindi un commento tanto per far numero,scusa la franchezza.

    • VMStaff

      Ciao Fearless,
      i commenti non sono mai pilotati o “suggeriti”, ogni utente, anche chi è moderatore del nostro forum, scrive le proprie opinioni per proprio conto e mai perchè “mandato dallo staff”, anche perchè se lo staff deve rispondere, come in questo caso, risponde direttamente!

  • con la ultima beta 5 devo dire che mi sento veramente Zalone, facciamo ridere entrambi.

  • Ho un monitor 3840×2160. La finestra di color si può ridimensionare a destra e sinistra, poi puoi togliere gli strumenti di lato con i pulsanti nella barra in alto. Con un po di conoscenza del software e dei comandi da tastiera, con due monitor si lavora molto bene con “alt-f”(seconda immagine che ho postato) tutti gli altri strumenti sono sul secondo monitor!
    Complimenti a Fabrizio il mod (tra l’altro l’unico sempre presente) che ha realizzato l’intervista a regola d’arte,grazie anche al forum sempre migliore

  • son andato pure io ad uno di questi appuntamenti al European Pop Up Tour di Blackmagic Design. Ho visto in funzione alcuni dei nuovi 20 nuovi filtri Resolve FX
    e anche se usati su macchine etremamente potenti, funzionano molto bene.
    Non vedo nemmeno io pero’ dove via sia questa velocita’ addirittura da moltiplicare per 10 , rispetto alla validissima 12 appena aggiornata.

  • Secondo me davinci 14 è ottimo veramente e sopratutto superiore a premiere pro cc superbamente senza dubbio,la versione gratis è molto appetitosa e farà successo per la GH5 ha ottimi strumenti anche per il raw dove forse è meglio la versione studio dal costo molto basso rispetto alla versione 12 studio.
    complimenti al grande Fabrizio per l’intervista ed il lavoro svolto purtroppo non sono potuto partecipare all’evento altrimenti sarei stato felice di invitarlo a cena e discutere su questo davinci resolve 14 il futuro dell’editing.

  • Mi piace questo davinci 14 e visto gli ultimi sviluppi di Vegas penso che abbandonerò quest’ultimo per passare a davinci 14 free perche oltre che essere gratis e molto migliore di Vegas o altro,per fare color grading davinci 12 è l’unico vero pro e funzionale,riguardo alla velocità superiore a davibci 12 confermo che è almeno 5 volte piu veloce rispetto alla versione 12.
    complimenti a Fabrizio ex collega mod,per il lavoro svolto,ma un poco nascosto,avrei gradito una video intervista fatto da Fabrizio ai tecnici davinci.
    complimenti anche a videomakers.net che penso tornerò a frequentare dopo una lunga assenza dal forum.

  • Grazie,ben fatto nei limiti della sinteticità richiesta in questo genere di articoli.
    Volevo segnalarti una cosa che riguarda il requisito minimo del sistema operativo su Mac (OSX) che nell’articolo è indicato nella v. 10.10.5 (ovvero l’ultima di Yosemite), mentre su Apple Store viene indicato 10.9.5 (ovvero l’ultima di Mavericks). Forse è sbagliata la versione data sull’Apple Store visto che Mavericks è stato sostituito da ottobre 2014 (quindi ben prima dell’uscita della versione 12 di Davinci Resolve) ma magari vale la pena di approfondire con BlackMagic. Inoltre ci sono state alcune segnalazione in rete di malfunzionamenti (uno fra tutti il crash dell’applicazione durante l’export) con il nuovo sistema operativo El Capitan (OSX 10.11). Malfunzionamenti che io non ho potuto constatare direttamente dato che non l’ho ancora installato sul mio iMac.
    Presto tornerò sul forum discutendo di Davinci Resoleve 14 e non piu di fcpx che ormai lascerò in disparte,voglio essere moderno ed evoluto assai.

  • a me non convince molto questo software da quando si pone anche come NLE
    vedo la color correction tralasciata per ovvie mole di lavoro a rendere il software appetibile in NLE mode , tuttavia seguendolo gia dalla versione 9 alla beta 5 non vedo granvelocita’ in piu, export in qualsiasi modalita’ rispetto alla 11 e 12 ci guadagna ben poco di piu in tempo rispetto a questa 14, non capisco questo enorme fandonia del dire (senza documentare nulla) 10 volte piu veloce cui evidentemente , addetti BM e fans, sorvolano ben sapendo che e’ cosi.

  • Non so se sbaglio io ma odio il fatto di non poter ridimensionare la finestra di preview in Color… O command+f a tutto schermo o la preview di default… E’ odiosa sta cosa,sopratutto con la versione studio che devi pagarla al contrario della versione free,mah se devo avere davinci 14 gratis e pagare una scheda per avere il secondo monitor!!!!!
    meglio tornare a Pinnacle.

  • Io sono un poco duro a capire le cose,anche sul forum videomakers.net chiedo le cose 2 o 3 volte e ancora fatico a capire ha ha ha ha ma alla fine ci arrivo.
    comunque volevo chiedere davinci resolve 14 free lavora anche il 4k della mia GH4? non riesco a capirlo leggendo in giro sul forum,forse sono cecato o tontolone non saprei,ma vorrei saperlo,grazie e complimenti allo staff per il servizio.

    • VMStaff

      Ciao Gerod,
      la soluzione più pratica e veloce per toglierti tutti i dubbi di compatibilità è scaricare la BETA 6 di DaVinci Resolve e provarla direttamente con i tuoi media.

  • Scusate,un’altra cosetta… eeeeeeeh… lo so datemi pure del distrattone ma fino ad ora non ci avevo fatto caso:
    in dotazione alla confezione della GH4R manca un cavo di alimentazione… ho trovato solo il caricabatteria,riuscirò ad editare con davinci resolve 14?
    grazie

  • Si fanno le riprese poi nel passaggio successivo all’editing vengono applicate le LUT e qui entra in gioco la figura del Colorist che col suo tocco personale in abbinata al direttore della fotografia e al regista decidono quale tipo di “atmosfera” dare scena per scena all’intero film. Nel 90% dei casi la color viene fatta con Da Vinci Resolve, quindi il sistema di editing adoperato in precedenza per tagliare le scene è ininfluente sulla color. FCPX ha una sua Color interna nella media sufficiente per correggere e ottimizzare le scene editate, per piccole e medie produzioni low budget funziona in modo eccelso, ma per arrivare alle scene viste nell’esempio, come detto sopra, ci sono molti fattori e competenze che si incontrano per garantire una certa qualità.
    quindi dal mio punto di vista fcpx è già un ottimo software come dice sempre l’amico click ed io seguo sempre i suoi consigli,siamo amici da tempo,ma tuttavia Davinci Resolve 14 free vale la pena usarlo al posto di altri software a pagamento ed innefficaci per la color corrections.
    Complimenti a Fabrizio (click) per l’intervista fatta a dovere,però un commento potrebbe postarlo pure lui no?
    saluti

  • Recentemente ho studiato a Accademy Film School a NYC e con sorpresa ho visto che usano Davinci Resolve per editare,la cosa mi ha fatto piacere ed ora ci sto pensando pure io ad usarlo,ottime prestazioni e sopratutto gratuito.

    Grazie a rocco per l’intervista molto interessante ed un saluto ai mie colleghi moderatori fabrizio mattia e daniele da un exmod quale sono,tornerò presto sul forum appena torno in italia.

  • Da qualche giorno ho scoperto l’esistenza di DaVinci Resolve 14 GRATUITO
    Così mi sono detta: “quasi quasi imparo ad usare questo che è pure gratis”. Ho scaricato dal sito ufficiale la versione 14 beta, ma su Yosemite non parte l’installazione. Allora ho scaricato la 12.5 che si installa tranquillamente ma, al momento dell’avvio, mi dice che non vede l’acceleratore CUDA. E si chiude di colpo.
    Mi sono ancora documentata ed ho capito che questi CUDA sono i drivers che utilizzano le schede Nvidia. Ho però pure letto che DaVinci funziona bene anche con gli OpenGL…. Altri invece sostengono che siano meglio le Nvidia per la migliore gestione dell’accelerazione video.
    Insomma una super confusione!!!! 🙁
    In definitiva, ecco le mie tre domande:

    1) Considerato che vorrei intanto utilizzare DaVinci in modo fluido ma che non escludo di acquistare, magari più avanti, anche Final Cut Pro (più che altro per stare “allineata” con i progetti del mio collega), che scheda video posso prendere che sia compatibile con il mio Mac Pro e che mi permetta di utilizzare entrambi i programmi senza problemi? Chiaramente non voglio/posso svenarmi. Mi basta una scheda più “adatta” e performante della mia, che mi permetta di lavorare senza intoppi e senza grandi pretese.
    Qualcuno saprebbe aiutarmi nella mia scelta?
    Complimenti allo staff per il lavoro svolto egreggiamente.

  • Io sono fermo alla versione beta 4 mi sono distratto ora vedo sul forum che sono uscite altre 2 beta,mi scuso ho troppo da fare.
    comunque mi trovo bene con questa versione,ottimo il servizio ma mi aspettavo che click alias Fabrizio commentasse anche lui ed invece niente.
    grazie a tutti comunque del servizio

  • Avrei bisogno di una scheda video esterna portatile, dovrei collegarla al mio Macbook Pro. Questo perchè mi capita di lavorare su Da Vinci sia in studio, quindi collegherei il computer a 2 schermi e mi serve la preview, sia lavorare a domicilio, in quel caso il portatile sarebbe collegato ad un solo schermo, ma la scheda video alleggerirebbe comunque il carico di lavoro del portatile.
    Sul sito BM vedo che la classica intensity pro 4k non è portatile, posso sperare in qualche altra soluzione?
    Spero di essermi spiegato chiaramente!

  • Ciao, grazie per la risposta innanzi tutto!
    si, so che lavorare in fhd non preclude il fatto di finalizzare in 4k, pensavo ad una scheda 4k perchè vorrei affiancargli questo monitor della eizo: https://www.eizo.it/coloredge/cg248-4k/
    che è un 4k uhd. La intensity che mi hai proposto pare in questo momento l’unica soluzione portatile, ma a questo punto il monito 4k non serve, o perlomeno non lo potrei sfruttare appieno…o sbaglio?

  • Per la preview di DaVinci si è vincolati alla scheda Blackmagic.
    inoltre mi dicono che bisogna vedere però se questa può funzionare esternamente
    Maledetto davinci resolve sistema chiuso!!!!!

  • Nessun commento o aiuto da darmi?
    Su viedomakers.net non mi aiutano molto a risolvere il mio quesito,non scrive quasi nessuno,speravo almeno qui di ricevere consigli su davinci 14.

  • per quanto sempre NON 4k e prezzo a parte, questa scheda non sarebbe piu performante? https://www.blackmagicdesign.com/it/pro … #W-DLUS-10
    Parlo della Ultra Studio HD Mini, in quanto adotta lo standard thunderbolt 3, cioè lo stesso del mio portatile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito; ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.


VideoMakers.net consiglia...
"Adobe After Effects CC - Il corso fondamentale"

Usa il codice promozionale specialeaftercc per applicare lo sconto del 54% sul prezzo del corso.