Telecamere

Ξ 208 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

DJI OM4

posted by Yarin VooDoo
4
4
  • UsabilitĂ  4
  • Caratteristiche 4
  • Bundle 4
  • Innovazione 4
  • Rapporto QualitĂ /Prezzo 4

Vediamo, dunque, cosa troviamo all’interno della confezione:

  • DJI OM4;
  • Custodia Morbida;
  • Laccetto da polso;
  • Mini-treppiede;
  • Cavo di ricarica da USB-A a USB-C;
  • Morsetto magnetico per smartphone e pad di spessore per smartphone di piccole dimensioni (es. iPhone 7/8/SE2 o Samsung S8)
  • Anello magnetico e relativa guida di allineamento per l’installazione;
  • 1 pad adesivo di ricambio per l’anello magnetico;
  • 2 pad adesivi 3M per fissare l’anello magnetico su smartphone con scocca in vetro;
  • Kit di pulizia Wet/Dry per pulire la superficie dello smartphone per l’installazione dell’anello magnetico;
  • Guida rapida;
  • Manuale d’uso per il supporto ad anello magnetico;
  • Manuale su limitazione di responsabilitĂ  e direttive sulla sicurezza e Garanzia.
DJI OM4
DJI OM4 – Dettaglio del bundle

Il peso del gimbal è di 390g a cui si aggiungono i 32,6g del morsetto magnetico per smartphone, portando il peso complessivo a 422,6g, circa 18g in più rispetto al modello precedente, ma se utilizziamo l’anello magnetico, dal peso di 11,4g, l’OM4 risulta leggermente più leggero di OSMO Mobile 3.

Il gimbal mantiene la peculiaritĂ  di potersi ripiegare su se stesso per il trasporto, riducendo le dimensioni complessive e proteggendo i motori da movimenti accidentali e potenzialmente fatali; analizzando le dimensioni, le specifiche indicano 163 x 99,5 x 46,5mm da piegato e 276 x 119,6 x 103,6mm aperto: rispetto al modello precedente si rivela leggermente piĂą lungo (di appena 6mm) ma, grazie alla possibilitĂ  di sganciare completamente il supporto per smartphone, il DJI OM4 risulta piĂą compatto, quindi facilmente riponibile in uno zaino o in una piccola borsa.

La scocca del gimbal è realizzata con plastiche di qualitĂ  e con una livrea in un grigio molto piĂą chiaro che, se confrontato con l’OSMO Mobile 3, rende il nuovo gimbal DJI molto piĂą attraente, donando una sensazione di prodotto piĂą tecnologico.    
Sull’impugnatura troviamo ancora l’utile rivestimento in gomma antiscivolo che troviamo anche sul Joystick per il controllo dei movimenti del gimbal, mentre prima era presente solo un motivo a cerchi concentrici: nel confronto, il nuovo rivestimento è sicuramente migliore, garantendo un maggior grip del pollice.

DJI OM4
DJI OM4 – OM4 con smartphone installato

Invariati pulsanti, led e porte di ricarica (USB-C per la ricarica del gimbal e USB-A per ricaricare il proprio smartphone) e relative posizioni; troviamo:

  • Tasto M: utilizzato per l’accensione, il passaggio dalla modalitĂ  verticale a quella orizzontale e per la modalitĂ  stand-by;
  • Pulsante Rec/Scatto: evidenziato in rosso, consente lo scatto fotografico o l’avvio della registrazione;
  • Joystick: per controllare i movimenti del gimbal sui quattro assi;
  • Led di stato: fornisce informazioni sullo stato attuale del dispositivo:
    • Giallo fisso: Bluetooth disconnesso;
    • Verde fisso: Bluetooth connesso e dispositivo attivo;
    • Lampeggio Giallo/Verde: ModalitĂ  stand-by;
    • Lampeggio rapido Rosso/Verde: Aggiornamento firmware in corso o aggiornamento fallito;
    • Rosso fisso: Anomalia (temperatura troppo bassa o troppo alta, batteria completamente scarica, etc.)
  • Led batteria: 3 led posizionati a fianco del led di stato, forniscono indicazioni sul livello di carica residua.

Da segnalare che su DJI OM4 i led di stato e della batteria risultano molto piĂą luminosi rispetto al modello precedente.

Nella parte inferiore troviamo il foro filettato da 1/4″ per installare il mini-treppiede fornito in bundle o per fissare il gimbal su un qualunque treppiede come un’asta telescopica per ottenere movimenti di camera “simil-crane” particolarmente efficaci.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7

Share This Article

Profilo dell'Autore

Progettista di automazioni industriali e anche Sony Certified Vegas Editor dal 2008, Sony Certified Vegas Trainer, Sony ICE dal 2009 oltre che Trainer ufficiale Sony Creative Software per l'Italia.software utilizzati: Sony Vegas Pro, Sony DVD Architect Pro, Sony Acid Pro, Sony Soundforge, Sony Cinescore, Boris Red, After Effects; competenze: Editing Audio, Music Creation, Editing Video, Authoring DVD

User Name: Yarin VooDoo

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video