Didattica

Ξ I commenti sono disabilitati

[Editoria] Usare After Effects 6.x

posted by blies

Recensione dedicata al volume Usare After Effects 6.x di Claudio Benetti

Sebbene sia da pochissimo uscita la nuova versione di questo straordinario software, Usare After Effects 6.x rappresenta un ottimo volume per conoscere in maniera esaustiva tutte le funzioni della versione precedente e per non essere spiazzati se si ci si avvicina alla 7.

Questo testo riprende la precedente versione (6.0) e si incrementa delle variazioni apportate nella 6.5; vengono infatti illustrate nello specifico le differenze esistenti tra i due livelli di software.
Nei primi capitoli l’autore, Claudio Benetti, si concentra sui concetti base, sull’area di lavoro e sulla spiegazione della ‘filosofia’ di After Effects nell’utilizzo dei contenuti audio/video/grafici per una migliore ottimizzazione del processo di creazione di una clip.
Non a caso i professionisti si raccomandano di conoscere i fondamentali di questo software ma soprattutto di avere un’area di lavoro ben ordinata al fine di migliorare la propria pipeline produttiva.
Si passa poi ad una delle key feature più importanti ed utilizzate: la gestione dei titoli e dei testi. La maestria nel descrivere le innumerevoli possibilità di utilizzo anche attraverso esempi di vario genere fa di questo capitolo uno dei più interessanti e corposi dell’intero volume.
Passando poi attraverso la spiegazione degli strumenti di disegno si arriva al capitolo dedicato alle maschere e alle trasparenze. Il compositing , come si sa, ne fa un uso esagerato e iniziando dalla spiegazione del canale alpha il tema viene sviscerato in tutte le sue più potenti sfaccettature.
Arriviamo quindi al capitolo principe: applicare gli effetti e qui non c’è bisogno di commenti. Tutti, dico tutti, gli effetti presenti nella versione pro vengono descritti in ogni loro funzione.
Passando dal capitolo 10 dedicato al 3D, esposto in maniera molto chiara anche per i ‘non addetti ai lavori’, ci ritroviamo nel capitolo 11 in cui vengono discusse le possibilità di integrazione con gli altri software di casa Adobe: Photoshop e Illustrator.
Il capitolo 12 affronta l’audio e proseguendo ci ritroviamo nella sezione dedicata ai controlli avanzati in cui si affrontano in particolare tra i più importanti l’interpolazione, il parenting e il motion tracking.
Arriviamo al capitolo che affronta il delicato argomento delle espressioni: ostiche ma di grande potenzialità.
Nell’ultimo capitolo viene affrontato il tema del rendering e le diverse modalità di esportazione.

624 pagine di dettagliate spiegazioni per far diventare After Effects 6.x uno dei vostri software più utilizzati e che vi faranno diventare padroni dell’arte del compositing e della motion graphic.

www.manualibenetti.com

Indice del volume:
Capitolo 1: Concetti base di After Effects
Capitolo 2: Impostare un progetto
Capitolo 3: Creare una composizione
Capitolo 4: I livelli nella timeline
Capitolo 5: Operazioni di base
Capitolo 6: Titoli e testi
Capitolo 7: Utilizzare gli strumenti di disegno
Capitolo 8: Usare maschere e aree trasparenti
Capitolo 9: Applicare gli effetti
Capitolo 10: Composizioni 3D
Capitolo 11: La gestione del sonoro
Capitolo 12: Animazione ed effetti avanzati
Capitolo 13: Le espressioni
Capitolo 14: Il rendering e l’esportazione

Share This Article

Profilo dell'Autore

Sistemista in ambienti distribuiti, webmaster e solution designer, si occupa ed interessa di Motion Graphics ed Editing Video con i software Maxon Cinema4D, Adobe After Effects, Adobe Photoshop e Sony Vegas Pro. Di recente ha cominciato ad occuparsi anche dello sviluppo di App per sistemi Android.

User Name: blies

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video