Telecamere

Ξ 802 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

Insta360 ONE X

posted by Yarin VooDoo
4.5
4.5
  • UsabilitĂ  4.5
  • Caratteristiche 4.5
  • Bundle 4.5
  • Innovazione 4.5
  • Rapporto QualitĂ /Prezzo 4.5

Video in HDR

Con l’aggiornamento firmware v1.17.15, Insta360 ha introdotto la possibilità di registrare video in modalità HDR, per migliorare nettamente la qualità finale soprattutto nelle alte luci e, in generale, in tutte quelle situazioni in cui la scena inquadrata presenta un range dinamico dell’illuminazione molto ampio (es. all’alba).

La modalità HDR in genere è ottenuta eseguendo due o più esposizioni della medesima scena: una impostata per acquisire i dettagli delle alte luci, l’altra quelle delle basse luci; Insta360 suggerisce di utilizzare questa modalità solo per riprese in posizione statica (es. su un treppiede), proprio perché le esposizioni multiple potremmo introdurre spostamenti della camera che potrebbero inficiare la qualità finale, ma alla prova dei fatti, la modalità HDR appare utilizzabile anche in movimento senza particolari controindicazioni e senza la comparsa di evidenti effetti di ghosting, tuttavia la definizione dell’immagine risulta inferiore se confrontata con la medesima inquadratura senza la modalità HDR.

Effetto TinyPlanet

Ovviamente non manca la possibilità di creare tipici effetti a 360° come l’effetto TinyPlanet con il quale sembreremo camminare su un piccolissimo pianeta in miniatura: un effetto che ricorda molto il racconto “Il Piccolo Principe”.

Questo particolare effetto viene ottenuto modificando la convergenza dei video ripresi dalle due lenti semisferiche e potremo farli convergere verso lo zenit ottenendo, appunto, l’effetto TinyPlanet, oppure verso il nadir che invertirà l’effetto facendo apparire il mondo circostante all’interno di un tubo.

Con i recenti aggiornamenti del firmware e dell’app è possibile, utilizzando un iPhone con doppia lente, realizzare anche l’effetto 3D Planet che aggiunge tridimensionalità all’effetto.

Insta360 ONE X

Insta360 ONE X – Effetto TinyPlanet

Bullet Time

Altro effetto particolarmente efficace che potremo ottenere con la Insta360 ONE X è il famoso Bullet Time reso famoso dalla saga cinematografica di Matrix.

Tale effetto sfrutta la peculiarità della ripresa a 360° con le funzioni di slow-motion messe a disposizione dalla camera, ma non è sufficiente questo, infatti l’effetto Bullet Time prevede che l’inquadratura scorra in modo circolare intorno al soggetto mentre questo esegue un movimento al rallenty, per ottenere questo tipo di inquadratura abbiamo due possibilità:

  • Utilizzando il laccetto incluso nella confezione, dotato di una vite da 1/4″ da serrare alla camera, quindi attivando la modalitĂ  Bullet Time dal menu di configurazione e avviando la ripresa video, dovremo poi far ruotare velocemente sopra la nostra testa il laccetto con la camera attaccata.
  • Utilizzando un apposito accessorio per l’Invisible Selfie Stick che consiste in una sorta di maniglia con attacco a 90° che ci consentirĂ , in modo analogo al laccetto, di far ruotare la camera sopra la nostra testa.

L’effetto finale è decisamente d’impatto, sebbene il far ruotare la camera sopra la nostra testa, almeno le prime volte, incute un certo timore di danneggiarla irreparabilmente!
Ovviamente, tale tipo di ripresa è da eseguire con molta cautela, assicurandosi che non vi siano ostacoli intorno a noi e, soprattutto, persone.

Stats

A dimostrazione dell’anima “action” di questa camera, troviamo la possibilità, tramite l’app dedicata e il GPS del nostro smartphone, di mostrare in sovraimpressione vari dati telemetrici come latitudine e longitudine, elevazione, pendenza, bussola e, ovviamente, velocità oraria; non manca, nell’angolo in alto a destra dello schermo, anche la rappresentazione grafica del percorso seguito.

Per abilitare questa funzione, denominata STATS, è necessario collegare la camera tramite Wifi al nostro smartphone, che dovrà avere il GPS attivo, quindi tra le opzioni della registrazione video avremo la voce STATS che ci consentirà di attivare la sovra-impressione dei dati GPS, scegliendo anche quali mostrare.
Per garantire una certa accuratezza dei dati ed evitare l’interruzione della registrazione è necessario, come avvisa anche un pop-up a schermo, che l’app rimanga sempre attivata.

Google Street View

Tra le varie possibilità messe a disposizione dall’app di Insta360, una delle più interessanti è la possibilità di eseguire l’upload dei nostri scatti panoramici su Google Street View, che ci permetterà di navigare tra di essi esattamente come normalmente facciamo con le immagini riprese dalle auto di Street View.

Questa funzionalità, oltre ad essere un interessante metodo di condivisone social dei contenuti, può rivelarsi anche un utile strumento ad uso professionale per fornire specifici servizi di navigazione a 360° tramite la piattaforma Street View.

Di seguito un video realizzato da Google in cui vengono mostrate tutte le camere attualmente abilitate all’upload su Google Street View, tra queste è facilmente riconoscibile la Insta360 ONE X.

Software Di Editing

Concludiamo questa lunga carrellata di funzionalità con uno dei principali punti di forza di questa camera, cioè il software di controllo e gestione sia per smartphone che per computer.

E’ evidente come Insta360 abbia lavorato in maniera intensa per offrire un’esperienza d’uso semplice e in grado di permettere all’utente di sfruttare il prodotto a fondo, aggiungendo caratteristiche e funzionalità che incrementano significativamente il valore della camera.

Chiunque, dall’utente esperto a quello alle prime armi, è in grado di ottenere video d’impatto con pochi tap, il tutto tramite un’interfaccia di gestione semplice e chiara; a questo si aggiunge la possibilità di eseguire lo streaming diretto su Facebook tramite la funzione Live360 e Live, ovviamente gestendo sia tutti i parametri di ripresa che quelli di streaming come frame-rate, bitrate e risoluzione.

Insta360 ONE X

Insta360 ONE X – Live streaming

Per quanto riguarda l’editing su computer, abbiamo a disposizione il software Insta360 Studio 2019, disponibile per Windows e macOS, che consente la piena e completa gestione sia di foto che video a 360°.
Pur notando una certa discontinuità stilistica tra l’app per smartphone e il software per Windows, tuttavia la gestione dei filmati, la velocità di preview e le possibilità di editing (considerando anche il fatto che Insta360 Studio consente l’editing dei video 360° di qualsiasi telecamera ed è completamente gratuito!) consentono di espandere notevolmente l’esperienza d’uso, anche per chi non ha particolare esperienza di editing video.

Per meglio comprendere quando possa essere versatile una ripresa a 360° e di come possa essere gestita in post-produzione vi suggerisco la visione del video seguente:

Accessori

Come sarà stato facile intuire da questa recensione, Insta360 ha previsto numerosi accessori per la propria camera a 360° che spaziano dai selfie-stick, ai carica-batterie, passando per le custodie subacquee e i supporti per ancorare la camera ai droni, arrivando a cose più singolari come il Drifter, una sorta di “missile” in cui installare la Insta360 ONE X, per poi lanciarla e eseguire riprese da angoli inusuali, per non dire impossibili.

Come per l’effetto Bullet Time, anche in questo caso, nei primi utilizzi del Drifter non può non sorgere il sensato terrore di danneggiare la camera, sebbene il sistema sembri progettato per garantire un certo grado di protezione.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7

Share This Article

Profilo dell'Autore

Progettista di automazioni industriali e anche Sony Certified Vegas Editor dal 2008, Sony Certified Vegas Trainer, Sony ICE dal 2009 oltre che Trainer ufficiale Sony Creative Software per l'Italia.software utilizzati: Sony Vegas Pro, Sony DVD Architect Pro, Sony Acid Pro, Sony Soundforge, Sony Cinescore, Boris Red, After Effects; competenze: Editing Audio, Music Creation, Editing Video, Authoring DVD

User Name: Yarin VooDoo

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Leggi l'informativa privacy


VideoMakers.net consiglia...
"Adobe Premiere Pro CC - Il corso fondamentale"

Usa il codice promozionale specialepremiereprocc per applicare lo sconto del 50% sul prezzo del corso.