Montaggio Video

Ξ I commenti sono disabilitati

[Liquid Edition] Avid Liquid 7.1

posted by VMStaff

Avid Liquid 7 è un software di video editing avanzato indirizzato a vari utenti ed ad un mercato estremamente eterogeneo come Prosumer/Hobbyst, Fotografi-Matrimoni, Aziende/Educazionale, Broadcast, Post-Produzione. Avid Liquid 7 consente di montare video in modo intuitivo per poi distribuirlo in vari formati (CD, DVD, Web, nastro, VideoOnDemand, SD, HDV, IPod, PSP, Divx, WMV…).
E’ proprio questo il suo punto di forza, l’estrema duttilità di Cattura/Montaggio/Esportazione.

Le nuove funzioni introdotte rispetto all’ultima versione, posizionano il prodotto nel segmento  “montaggio non lineare all-in-one” e molte delle migliorie sono state appositamente create per ridurre la curva di apprendimento e favorire il passaggio degli utenti che approcciano il video editing per la prima volta con aspirazioni anche professionali.
Con Avid Liquid 7, si è guardato in modo particolare a quelle che sono le necessità del videomaker che vuole risolvere tutte le sue esigenze con una sola stazione di montaggio.

L’ultima versione di Liquid che avevamo recensito nei minimi particolari era la versione 5, ora invece, data la vastità del SW, ci focalizzeremo sulle novità e sui sicuri punti di forza.

Configurazione di prova
Le configurazioni con cui è stato provato il software, e con le quali non sono stati rilevati errori o incompatibilità di alcun tipo, sono le seguenti :

  • un  Pentium 4 2,4 GHz con 1Gb di ram, scheda madre Asus P4-800 e scheda grafica ATI Radeon 9800 256 Mb
  • un pc doppio Xeon Pentium 4 3 GHz , 2GB Ram, scheda PCI-Express

Installazione
Ogni volta che mi preparo all’installazione di una nuova versione di Liquid Edition ritrovo sempre la stessa emozione, ovvero quella di scoprire nuove dotazioni e nuove fonti inesauribili che questo sw continua a donarci. Sto parlando dell’ultima versione, la 7.1, già alla prima schermata d’installazione, diversa in parte da quella solita  a cui eravamo abituati, promette cose esaltanti e infatti non mi sbagliavo.

L’installazione procede tranquillamente fino alla fine, è stata fatta per due volte su entrambe le macchine della configurazione di prova.

Interfaccia
Come per la versione precedente (6.1), è possibile visualizzare l’applicazione con diverse interfaccie.
A prima vista l’interfaccia classica non sembra affatto mutata ma le sorprese ci sono, ne sono sicuro, mentre la nuova impostazione, che gli si affianca, consente all’utente di familiarizzare con Avid Liquid in brevissimo tempo, rendendo assolutamente gradevole l’esperienza del montaggio.
Sono stati introdotti tutta una serie di facilitazioni anche per gli utenti che provengono da Pinnacle Studio, interessantissima è la nuova interfaccia a monitor singolo che dovrebbe portare l’utente Studio ad una familiarizzazione con Avid Liquid quasi istantanea.
Come potete vedere dalla foto seguente, in alto a destra ci sono 3 menù a discesa che inglobano le funzioni principali di Input, Edit e Output, proprio come le 3 fasi previste in SW di primo livello.

001.jpg

Un’altra sorpresa arriva nel momento in cui si va su Menù/strumenti, il colpo d’occhio dovrebbe soddisfare chi ha necessità più esigenti, ci sono quasi tutti i codec più importanti per esportare nei vari formati.

Anche i menù sembrano più chiari e accessibili, le possibilità di intervenire sui parametri dei codec sono veramente intuitive.

Cattura
La versione che abbiamo testato è la PRO con la innovativa periferica Break-Out Box USB 2 utilizzabile anche come Image Preview HDV.
Questo box esterno dall’aspetto gradevole racchiude tutte le possibili fonti di Input e Output (comprese uscite 5.1!)

Con Avid Liquid 7 è possibile catturare e montare anche direttamente in formato DivX v.5 tramite il nuovo tool EZ Capture estremamente più chiaro e semplice da usare rispetto al vecchio sistema di cattura.
EZ Capture è in pratica lo strumento di con cui è possibile catturare in formato DV, Mpeg2, DivX e trancodificare da DV in Mpeg2 il tutto finalmente assegnando anche i nomi dei file (era ora!!!).
Purtroppo rimane sempre criptico il sistema di Media Management con cui sono organizzati i materiali. 

Editing video
Vediamo ora la parte più ghiotta!
La timeline è la stessa delle precedenti versioni ma consente la miscelazione e montaggio in formato nativo DV25, MPEG-2 I-Frame, MPEG-2 IBP (SD & HD) e non compresso, Divx, WMV, Mpeg4 tutto nella stessa timeline, sinceramente non ho trovato un formato che non sia riuscito ad importarmi. 
Importa anche i QuickTime reference provenienti da Avid Xpress.
Gli stessi VOB vengono gestiti direttamente ed il tempo di conversione è relativo solo alla parte audio AC3.
Nella immagine seguente vediamo un progetto con tante clip di formato diverso.

Da questa versione è possibile importare, editare, tagliare anche filmati in formato Windows Media 9. 
E’ possibile effettuare tutti i passaggi del montaggio usando le clip in formato WMV senza dovere attendere inutile ricodifiche tipiche in altri software.
E’ possibile miscelare i video Windows Media con qualsiasi altro formato video.

Pagine: 1 2 3 4

Share This Article

Profilo dell'Autore

Dalle radici storiche della meravigliosa esperienza di VideoIn (www.videoin.org) nasce VideoMakers.net; un portale completamente nuovo sia nella grafica che nei contenuti, per offrire uno strumento di supporto a tutti gli appassionati videomakers. Lo Staff di VideoMakers.net è composto da Domenico Belardo "Mimmob", Rocco Caprella "Yarin VooDoo", Nunzio Trotta "Nuntro" e Maurizio Roman "Vighi".

User Name: VMStaff

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video