Montaggio Audio

Ξ 377 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

MAGIX ACID Pro 10

posted by Yarin VooDoo
4
4
  • UsabilitĂ  4
  • Innovazione 4
  • Supporto Hardware/Software 4
  • Bundle/Strumenti 4
  • Rapporto QualitĂ /Prezzo 4

Celemony Melodyne essential 4

Melodyne è un potente software che consente ai musicisti di isolare e manipolare la musica nota per nota isolando i toni e le note, modificando il tono, la durata o il volume.     
Avevamo avuto già modo di apprezzare questo interessante plug-in nella nostra recensione di ACID Pro Next a cui vi rimando per maggiori informazioni ed il trovarlo incluso adesso nel bundle della versione base (e meno costosa) di ACID Pro 10 rappresenta un importante valore aggiunto, elevandone l’appetibilità e il rapporto qualità/prezzo.

Il supporto a Melodyne, ovviamente, sottintende anche la piena compatibilità di questa versione con lo standard ARA2 che consente un’integrazione molto più efficiente e potente con plug-in di terze parti.

ACID Pro 10

Celemony Melodyne 4

MIDI Playable Chopper con Auto Slicing

Il MIDI Playable Chopper consente ai musicisti di suddividere un file (un sample audio) in beat e campioni, quindi riprodurli proprio come con un classico campionatore in stile MPC (sfruttando i comandi MIDI), ma senza necessitĂ  di alcuna programmazione aggiuntiva. 
Questa potente funzione consente di esibirsi con l’audio, suonare una melodia completa in tempo reale e registrare tutto come nuovi eventi per un remix immediato, semplice e intuitivo.

ACID Pro 10

Midi Playable Chopper

Aprendo il Chopper dal menu View, nella parte sinistra troviamo adesso nuovi controlli per la generazione automatica dei marker basata sul riconoscimento dei transienti audio. 
Potremo determinare la modalitĂ  di generazione in:

  • SPLIT: Suddivide il campione in un numero specifico di parti a cui assegnerĂ  il relativo marker, la quantitĂ  di parti la potremo stabilire variando la casella Count;
  • AUTO: La suddivisione del campione audio e l’assegnazione dei marker sarĂ  determinata dal rilevamento dei transienti audio, di cui potremo variare la sensibilitĂ .

Ovviamente non manca la possibilità di assegnare manualmente, col tasto M, i marcatori; durante la creazione dei marcatori, nella parte bassa, apparirà l’indicazione di note musicali (secondo la notazione anglosassone) che indicheranno a quale nota MIDI è stato assegnato quella specifica porzione del campione audio, così da poterla riprodurre con un controller MIDI (Es. un Pad USB o anche una tastiera MIDI).

ACID Pro 10

Registrazione dei comandi MIDI associati al Chopper

Il playback tramite controlli MIDI è immediato una volta assegnati i campioni, inoltre dalla finestra del Chopper potremo attivare l’icona di registrazione MIDI (Arm For Midi Record) per abilitare la memorizzazione dei comandi impartiti, non resterà che avviare la riproduzione della timeline principale ed eseguire la propria perfomance: automaticamente il software creerà nuovi eventi audio con i sample associati ai comandi MIDI impartiti.

Side-chaining

Tra le novitĂ  piĂą importanti annunciate per questa release 10, troviamo il Side-chaining, un meccanismo (disponibile sia in hardware che in software) che consente di modificare una traccia audio usando come trigger il segnale di una seconda traccia audio.

Un esempio tipico è la compressione side-chain applicata alle tracce di cassa e basso. Può capire, in determinati mix, che la traccia di basso tenda a coprire il colpo di cassa, per risolvere questa situazione un metodo efficace è quello di applicare un compressore alla traccia di basso, quindi abilitare il side-chain e usare come trigger la traccia della cassa: quando ci sarà il kick della cassa, la traccia di basso verrà automaticamente abbassata, per poi tornare automaticamente al livello originale.

Il side-chain, letteralmente, abilita un flusso laterale a quello del compressore: quando verrà rilevato il segnale della traccia selezionata (nel nostro esempio la cassa) e questo livello supererà una determinata soglia, invierà il segnale di controllo al compressore che interverrà sulla traccia principale (nel nostro esempio la traccia di basso). Un altro utilizzo tipico del side-chain è il ducking automatico della musica quando viene sovrapposto del parlato (ad es. come accade nelle trasmissioni radio), anche in questo caso abbiamo un compressore che agisce sulla traccia musicale e che viene innescato dal livello della traccia del parlato. L’efficacia del side-chaining è facilmente intuibile dai due semplici esempi esposti, in quanto consente di intervenire dinamicamente su una o più tracce, in base al contenuto di un’altra.

Gli utenti di ACID Pro attendono da anni l’introduzione del side-chaining nativo, finora si è provato a sopperire con plugin di terze parti, ma il risultato non è mai particolarmente efficace o semplice da ottenere; avere, dunque, la funzionalità di side-chaining integrata nel software, riporta ACID Pro alla pari (o quasi…) di molti altri blasonati software DAW disponibili sul mercato. Purtroppo, al momento della stesura di questo articolo, questa importante feature è ancora elencata come Coming Soon, quindi, pur non dubitando che verrà sicuramente introdotta con un update futuro, al momento non siamo in grado di descriverne il funzionamento pratico, ne l’efficacia.

Conclusioni

ACID Pro 10, come già fatto con le precedenti versioni, migliora quanto di buono c’era nella DAW MAGIX, introducendo importanti caratteristiche che migliorano il workflow di produzione musicale; le novità non sono rivoluzionarie, ma sicuramente importanti, quantomeno per determinati generi musicali, come i Morph Pads e il rinnovato MIDI Playable Chopper.

Se possiamo individuare la vera novità di questa versione, possiamo certamente dire che si tratti del rapporto qualità/prezzo, in virtù del riallineamento delle versioni che se da una parte ha portato alla scomparsa di ACID Pro NEXT (di cui abbiamo visto solo una release), dall’altra ha reso molto più appetibile la versione “base” grazie all’integrazione di STEM MAKER 2 e di Celemony Melodyne 4.

Da evidenziare la futura integrazione del Side-Chaining, caratteristica lungamente attesa (… e che ancora si fa attendere) e che, certamente, rappresenterà un ulteriore passo in avanti per questo ottimo software di produzione musicale.

Pagine: 1 2 3 4 5

Share This Article

Profilo dell'Autore

Progettista di automazioni industriali e anche Sony Certified Vegas Editor dal 2008, Sony Certified Vegas Trainer, Sony ICE dal 2009 oltre che Trainer ufficiale Sony Creative Software per l'Italia.software utilizzati: Sony Vegas Pro, Sony DVD Architect Pro, Sony Acid Pro, Sony Soundforge, Sony Cinescore, Boris Red, After Effects; competenze: Editing Audio, Music Creation, Editing Video, Authoring DVD

User Name: Yarin VooDoo

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video