Concetti Base

Ξ 8.562 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

[Concetti Base] L’Inquadratura: Termini, Abbreviazioni ed Errori

posted by VMStaff

 

Ricapitolando:

In conclusione con questa figura rivediamo tutte le tipologie di inquadratura e le loro abbreviazioni.

La soggettiva: Si dice soggettiva quando la camera diventa ”l’occhio del protagonista”. Deve trasmettere allo spettatore la sensazione che sia il protagonista stesso a camminare, a guardare o a compiere un’azione, importante è che l’altezza della camera deve corrispondere all’altezza degli occhi del protagonista:

In caso contrario si ha un errore di inquadratura:

Facciamo un esempio: il nostro protagonista entra in casa, sente un rumore e si guarda intorno.

In video lo possiamo rendere così:

  • p.a. (camera alle spalle del soggetto): Mario arriva alla porta, prende le chiavi dalla tasca.
  • Soggettiva : infila le chiavi nella serratura e apre la porta (l’inquadratura sarà dall’alto in basso, frontale alla porta, sulle mani che infilano le chiavi nella serratura.
  • f.i/p.p. in controcampo: Mario entra in casa, sente un rumore e muove la testa per vedere da dove arriva.
  • Soggettiva: la camera si muove a destra e sinistra simulando lo sguardo di Mario.

La parola “aria” indica uno spazio sopra, sotto, a lato del soggetto o dell’oggetto inquadrato. Es. : “ aria a destra” = “ dai spazio a destra”, “aria in testa” = “ dai spazio in testa.”

Vediamo degli esempi:


Inquadratura centrale.


Inquadratura con “aria a destra”.


Inquadratura centrale.


Inquadratura con “aria in testa”.

Ci sono delle eccezioni da tenere presente: lo sguardo e la postura del corpo determinano l’aria del soggetto. Se il soggetto non guarda in camera e ha lo sguardo quasi a 45°, o il corpo del soggetto è voltato a 45°, bisogna spostare il soggetto dal lato opposto allo sguardo. Altra eccezione è la seguente: inviato del tg a lato inquadratura e sullo sfondo a destra o a sinistra un monumento oppure in una scena di un corto, spostiamo l’inquadratura del soggetto a sinistra o a destra in modo da poter far capire allo spettatore il contesto del luogo.

Lo spazio a destra o a sinistra del soggetto/oggetto è quella che noi vediamo quindi, se dobbiamo spostare una persona e posizionarla nello spazio dell’inquadratura, dovremo dire all’attore “spostati alla tua destra” se vogliamo spostarlo a sinistra e viceversa.
Quando si riprende di profilo o di tre quarti una persona, bisogna dare lo spazio davanti al viso e portare la nuca o tutto il corpo al limite dell’inquadratura.

Qui sotto si riportano altri esempi di inquadrature di profilo con aria a destra e sinistra.


Inquadratura corretta con aria a sinistra.


Inquadratura sbagliata.


Inquadratura corretta con aria a destra.


Inquadratura sbagliata.

Come si può notare il profilo della persona si appoggia al margine dell’inquadratura, la regola deve essere sempre rispettata anche in caso di figura intera.

Pagine: 1 2 3

Condividi Questo Articolo

User Profile

Dalle radici storiche della meravigliosa esperienza di VideoIn (www.videoin.org) nasce VideoMakers.net; un portale completamente nuovo sia nella grafica che nei contenuti, per offrire uno strumento di supporto a tutti gli appassionati videomakers. Lo Staff di VideoMakers.net è composto da Domenico Belardo "Mimmob", Rocco Caprella "Yarin VooDoo", Nunzio Trotta "Nuntro" e Maurizio Roman "Vighi".

User Name: VMStaff

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video