DVD Architect

Ξ 291 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

DVD Architect Pro – Capitolo 4: Creazione Menu (Parte 2)

posted by Yarin VooDoo

Adesso apportiamo alcune semplici modifiche al nostro pulsante, ad esempio rendiamolo animato.

Come abbiamo visto nel capitolo precedente, basterà modificare la voce STYLE nella finestra delle proprietà da STILL ad ANIMATED per ottenere l’effetto desiderato: attenzione alla timeline, infatti la durata dell’animazione sarà calcolata in base alla durata del menu, quindi, se desiderate che sia più lunga, apportate le apposite modifiche alle proprietà del menu oppure se desiderate che il pulsante mostri una determinata parte del video variate, nelle proprietà del pulsante, lo START TIME, ovviamente anche in questo caso è possibile selezionare un altro media per il pulsante che non sia una parte del filmato stesso.

Piccola nota: se variate lo START TIME tramite valore numerico o con la piccola barra apposita vedrete scorrere il video in tempo reale all’interno del pulsante.

Ricordate anche di impostare nelle proprietà del menu e nelle proprietà del pulsante l’END ACTION, infatti di default è impostato su HOLD che bloccherà le animazioni una volta conclusa la durata impostata per il menu, se, invece, vogliamo che le animazioni si ripetino continuamente allora impostiamo LOOP.
Impostando ACTIVATE BUTTON possiamo forzare il lettore DVD su un pulsante dopo un tempo di time-out, questo è utile ad esempio se vogliamo che dopo un periodo di inattività si avvii automaticamente il nostro video oppure un altro contenuto multimediale.

DVD Architect

Clicchiamo adesso sul video che abbiamo inserito per accedere ad esso e poter variare le sue proprietĂ .
Gli elementi più importanti da impostare sono il comportamento al termine del video e l’interattività del telecomando.

Anche in questo caso nel menu delle proprietà avremo la voce END ACTION ma con opzioni differenti, infatti avremo la voce COMMAND per la quale potremo impostare STOP per arrestare la riproduzione del DVD al termine del video oppure LINK per consentire l’accesso ad altre parti del DVD che indicheremo nella voce DESTINATION dove troviamo:

    • MOST RECENT MENU
    • I VARI MENU DA NOI INSERITI (nel nostro caso MENU PRINCIPALE)
    • I VARI MEDIA DA NOI INSERITI

 

Tramite la prima opzioni consentiremo, al termine della riproduzione del video, il ritorno all’ultimo menu selezionato: utile nel caso di più menu collegati al video come menu di selezione scene o di selezione della lingua e dell’audio.
Tramite le altre 2 opzioni consentiremo l’accesso ad altri contenuti multimediali.

Come si può notare osservando quali voci si attivano nel menu proprietà selezionando l’una o l’altra opzione e anche possibile decidere su quale pulsante del menu collegato posizionarsi una volta terminato il video o a quale capitolo, se impostato, del media successivo accedere oppure se attivare un determinato set di sottotitoli o una differente lingua, tutte queste opzioni moltiplicano praticamente all’infinito le capacità di authoring di Sony DVD Architect 2 consentendoci di creare DVD particolarmente articolati con contenuti multimediali altamente interattivi.

Tornando al nostro Menu Principale, analizziamo nuovamente la finestra delle proprietĂ  ed in particolar modo il menu COLOR SETS.

Tramite questo menu è possibile impostare e modificare 4 color set che saranno utilizzati da Sony DVD Architect 2 per la creazione delle maschere di selezione da applicare ai pulsanti, cioè quei rettangoli colorati che ci permettono di capire quale pulsante è attualmente selezionato o quale viene attivato.

Ogni Color Set è composto da 4 voci:

    • FILL COLOR: il colore di riempimento
    • ANTI-ALIAS COLOR: il colore che ci servirĂ  per attenuare l’aliasing delle maschere in modo da dar loro un look decisamente migliore (generalmente si utilizza lo stesso colore di riempimento ma con opacitĂ  minore)
    • OUTLINE/BACKGROUND COLOR: il colore per il bordo o il background della maschera
    • TRASPARENT COLOR: il colore per le parti trasparenti della maschera

I COLOR SETS vanno accuratamente scelti poiché serviranno anche per la colorazione dei sottotitoli che eventualmente inseriremo nei nostri video.

Stabiliti i COLOR SETS, potremo dunque stabilire per il menu attivo quali usare tramite le 3 voci:

    • SELECTED BUTTON COLORS: il colore che avrĂ  il pulsante quando è selezionato
    • ACTIVATED BUTTON COLORS: il colore che avrĂ  il pulsante quando sarĂ  attivato
    • INACTIVE BUTTON COLORS: il colore che avrĂ  il pulsante quando non è selezionato

Occorre ricordare che i COLOR SETS agiscono su delle maschere overlay, cioè su elementi che si sovrappongono alla grafica selezionata per i pulsanti, quindi occorre prestare attenzione alla scelta dell’opacità per le varie voci.

DVD Architect

Ovviamente per ogni menu potremo stabilire quali COLOR SETS utilizzare.

Pagine: 1 2 3

Condividi Questo Articolo

User Profile

Progettista di automazioni industriali e anche Sony Certified Vegas Editor dal 2008, Sony Certified Vegas Trainer, Sony ICE dal 2009 oltre che Trainer ufficiale Sony Creative Software per l'Italia.software utilizzati: Sony Vegas Pro, Sony DVD Architect Pro, Sony Acid Pro, Sony Soundforge, Sony Cinescore, Boris Red, After Effects; competenze: Editing Audio, Music Creation, Editing Video, Authoring DVD

User Name: Yarin VooDoo

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Leggi l'informativa privacy


VideoMakers.net consiglia...
"Adobe Premiere Pro CC - Il corso fondamentale"

Usa il codice promozionale specialepremiereprocc per applicare lo sconto del 50% sul prezzo del corso.