DVD Architect

Ξ 211 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

DVD Architect Pro – Scripting: Capitolo 2

posted by Yarin VooDoo

Continua, con questo secondo capitolo, l’ampia guida dedicata allo Scripting dei DVD Video con Sony DVD Architect Pro v4.5.

N.B.
Il tutorial è basato sulla versione 4.5 di DVD Architect, comunque è valido anche per le versioni precedenti che gestiscono gli scripting.

Scegliendo la voce Command entriamo nel cuore del sistema di scripting con tutta una serie di comandi ed operatori con cui compilare specifiche azioni (ad es. un link ad un media) che verranno eseguite in base al condizionamento dell’operatore impostato.

  • Nop: No Operation, quando è presente questo comando lo script ignora la riga che lo contiene
  • Link: Comando per richiamare un media o un menu presente nella struttura del DVD, attivando questo comando dovremo impostare la destinazione e nel caso si tratti di un media potremo stabilire il capitolo da cui partire, mentre per i menu potremo selezionare il pulsante su cui posizionarsi.
  • GotoLabel: Comando per richiamare un’etichetta impostata nelle script, in sostanza serve per saltare in una specifica posizione del nostro script se si verifica la condizione impostata.
  • Set GPRM: Comando per scrivere un determinato valore (specificato da noi o richiamato da un altro registro di memoria) in uno dei registri GPRM
  • Link GPRM: Comando per richiamare uno specifico registro di memoria GPRM (es. è possibile impostare con Set GPRM un link ad un media nel registro GPRM0 e quindi con Link GPRM richiamarlo se si verifica una determinata condizione)
  • SetMode GPRM: Comando per impostare un GPRM come registro o contatore
  • SetStreams: Comando per attivare una determinata traccia audio, un sottotitolo od un angolo.
  • Resume: Comando per riattivare la riproduzione del media specificato se si verifica una determinata condizione
  • Stop: Comando per interrompere la riproduzione del media specificato se si verifica una determinata condizione

Ai comandi si aggiungo anche degli operatori logici e matematici che ci consentono di condizionare l’esecuzione del comando scelto.

Operators
Consentono di impostare uno specifico valore in un registro GPRM secondo determinate operazioni matematiche.

  • := : verifica l’ugualianza del TARGET con il SOURCE
  • Swap : scambia i valori tra TARGET e SOURCE
  • += : somma il TARGET al SOURCE
  • -= : sottrae il TARGET al SOURCE
  • *= : moltiplica il TARGET al SOURCE
  • /= : divide il valore in TARGET con il valore impostato in SOURCE
  • %= : Calcola il resto di una divisione fra numeri interi, altrimenti chiamato Modulo, se calcoliamo 10:2=5 quindi resto (modulo) 0, mentre 10:3=3 resto (modulo) 1, vedi anche qui, in linguaggio informatico scriveremmo 10 % 3=1.
  • Random : seleziona un valore scelto in modo casuale tra 0 ed il valore impostato in SOURCE
  • &= : AND logico, entrambi gli operandi devono essere veri, quindi viene eseguito il comando (0+0=0, 1+0=0, 0+1=0, 1+1=1)
  • |= : OR Logico, se almeno uno dei due operandi è vero, allora la condizione è vera ed il comando viene eseguito (0+0=0, 1+0=1, 0+1=1, 1+1=1)
  • ^= : XOR Logico, (0+0=0, 0+1=1, 1+0=1, 1+1=0)

Conditions
Condizionano l’esecuzione del comando alla risultanza tra un operando sinistro ed uno destro in base ai seguenti simboli matematici:

  • < : Minore, il comando viene eseguito se il valore dell’operando sinistro è inferiore a quello dell’operando destro.
  • <= : Minore o Uguale, il comando viene eseguito se il valore dell’operando sinistro è inferiore o uguale a quello dell’operando destro.
  • = : Uguale, il comando viene eseguito solo se il valore dell’operando sinistro è identico a quello dell’operando destro.
  • >= : Maggiore o Uguale, il comando viene eseguito se il valore dell’operando sinistro è maggiore o uguale a quello dell’operando destro.
  • > : Maggiore, il comando viene eseguito se il valore dell’operando sinistro è maggiore di quello dell’operando destro.
  • != : Diverso, se il contenuto dell’operando sinistro è diverso da quello dell’operando detro, allora il comando viene eseguito
  • &= : AND logico, vedi spiegazioni precendente.

La combinazione di tutti questi comandi all’interno di uno script consente la realizzazione di giochi interattivi, avvio random di tracce video, la selezione automatica del corretto menu in base alla lingua impostata sul lettore DVD, etc.

Inserendo tutte le opzioni disponibili a seconda del comando scelto, DVD Architect in automatico compilerà nella finestra DVD Scripts la relativa riga di codice.

Pagine: 1 2

Condividi Questo Articolo

User Profile

Progettista di automazioni industriali e anche Sony Certified Vegas Editor dal 2008, Sony Certified Vegas Trainer, Sony ICE dal 2009 oltre che Trainer ufficiale Sony Creative Software per l'Italia.software utilizzati: Sony Vegas Pro, Sony DVD Architect Pro, Sony Acid Pro, Sony Soundforge, Sony Cinescore, Boris Red, After Effects; competenze: Editing Audio, Music Creation, Editing Video, Authoring DVD

User Name: Yarin VooDoo

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Leggi l'informativa privacy


VideoMakers.net consiglia...
"Adobe Premiere Pro CC - Il corso fondamentale"

Usa il codice promozionale specialepremiereprocc per applicare lo sconto del 50% sul prezzo del corso.