Alias Maya

Ξ 179 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

[Maya] Costruiamo una scena fotorealistica

posted by VMStaff

 

Se non sono presenti luci nella scena, Maya, di default, mette una luce direzionale puntata nel verso della camera corrente.
La luce direzionale ha intensita’ 1 ed e’ priva di ombre.
Anche il render, di default, non ha abilitate molte funzioni, in questo modo avremo si un previw abbastanza veloce, ma sicuramente non della qualita’ desiderata.

Andiamo quindi ad attivare una serie di parametri che ci permettano di migliorare la nostra resa.

Apriamo la finestra di Render Global:

  • window > Rendering Editors > Render Global

La finestra che si apre controlla tutti i parametri del renderizzatore in uso, ovvero, ora che stiamo usando Maya, i paramentri che andremo a modificare influenzeranno solo il motore di render di maya, se utilizzeremo MentalRay o altri motori, la finetra riportera’ i parametri di questi ultimi.
Infatti, di primo approccio, notiamo subito che la finestra e’ divisa in due aree principali:

  • Common
  • Maya Software

La prima definisce tutti i parametri comuni ai vari tipi di render, ad esempio il formato dell’immagine, il nome dell’immagine, la grandezza, etc etc.
La seconda definisce tutti i parametri specifici del renderizzatore in uso.
Questi cambiano, ovviamente, a seconda del motore di render scelto.

Spostiamoci nella seconda parte della finestra ed abilitiamo il RayTracing.
In questo modo abiliteremo il motore di render di maya al calcolo delle riflessioni e delle rifrazioni.
Abilitandolo vengono richiesti una serie di parametri globali come:

  • Reflection
  • Refraction
  • Shadows
  • Bias

Per capire l’uso di questi valori, facciamo un piccolo esempio pratico.

Immaginiamoci di mettere due specchi uno davanti all’altro.
Ci mettiamo in mezzo guardiamo uno dei due specchi, vedremo un infinito corridoio dato dalle riflessioni infinite che i due specchi creano.
Ora spostiamoci dentro Maya, due specchi uno davanti all’altro farebbero rimbalzare l’immagine da uno all’altro un’infinita’ di volte.
Questa situazione inchioderebbe il computer che non potrebbe andare avanti a calcolare il resto dell’immagine, si fermerebbe in quei due specchi a calcolare infinite riflessioni.

Il parametro Reflection, definisce quanto e’ il massimo di riflessioni calcolate, nel caso di 1, vuol dire che, nell’esempio degli specchi, invece del corridoio, noi vedremo riflesso un solo specchio. aumentando questo valore, si aumentano gli specchi riflessi, ma anche il tempo di calcolo ovviamente.

Stesso discorso vale per le rifrazioni e per le ombre.

Il parametro Bias sistema degli artifatti (aree nere intorno agli oggetti) che si creano nella scena quando usiamo motion Blur o ombre in raytracing.
Nel nostro tutorial lasceremo questo valore a 0.

Lanciamo ora il render, e vedremo la riflessione sul piano del vaso.

Iniziamo ora ad impostare la scena per l’uso di Mental Ray.

Invece di usare delle "vere" luci, useremo dei pannelli bianchi che emetteranno luce.
Creiamo un piano NURBS e posizioniamolo immediatamente sopra al nostro vaso.
Torniamo nel multilister come prima e creiamo un nuovo materiale Lambert, nei suoi parametri settiamo:

  • Color: nero
  • Incandescence: bianco

Otterremo un materiale totalmente bianco, anche al buio, senza luci, vedremo un quadrato totalmente bianco.

Pagine: 1 2 3 4 5

Condividi Questo Articolo

User Profile

Dalle radici storiche della meravigliosa esperienza di VideoIn (www.videoin.org) nasce VideoMakers.net; un portale completamente nuovo sia nella grafica che nei contenuti, per offrire uno strumento di supporto a tutti gli appassionati videomakers. Lo Staff di VideoMakers.net è composto da Domenico Belardo "Mimmob", Rocco Caprella "Yarin VooDoo", Nunzio Trotta "Nuntro" e Maurizio Roman "Vighi".

User Name: VMStaff

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Leggi l'informativa privacy


VideoMakers.net consiglia...
"Adobe Premiere Pro CC - Il corso fondamentale"

Usa il codice promozionale specialepremiereprocc per applicare lo sconto del 50% sul prezzo del corso.