Fai Da Te (Ripresa)

Ξ 1.371 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

Ripresa – Steadicam (by Spirit74): Testa regolabile su 2 assi

posted by spirit74

CENNI SULLA PROCEDURA DI EQUILIBRATURA:
Come già anticipato la funzione primaria di questa guida regolabile è quella di facilitare e velocizzare le operazioni di taratura fine e messa a punto della steadicam prima di iniziare le riprese.
Ovviamente si procederà con una taratura “grossolana” anche se preferibilmente il più accurata possibile delle masse di contrappeso.
Esse potranno essere costituite, a seconda dei casi, da semplici pesi oppure, per le versioni piĂą evolute, dal monitor di servizio e dalla batteria di alimentazione che solitamente sono posti specularmente nella parte bassa della colonna.
Si procederĂ  dunque ad equilibrare spostando tali masse in modo da poter ottenere una posizione orizzontale della colonna pressochĂ© stabile quali fossero i bracci di una ipotetica bilancia (vedi tutorial precedente) sia rispetto al punto di fulcro del Gimbal o cardano sia rispetto all’asse longitudinale della colonna.

Ottenuta una taratura di massima andrò a ricercare “l’equilibrio perfetto” agendo sulle viti delle guide A e B a seconda delle necessitĂ , la guida provvede infatti a spostare il centro di gravitĂ  della videocamera in maniera precisa e finemente dosabile.
Una volta ottenuto l’equilibrio procederemo a fare scivolare l’asta della videocamera di 2/3 mm verso il basso in maniera da ottenere la giusta tendenza al posizionamento verticale ma senza eccedere al fine di evitare l’effetto pendolo.
Per verificare che l’effetto pendolo non sia eccessivo bisogna portare la colonna in orizzontale e lasciarla libera di cadere verso il basso ruotando sul gimbal, se tutto va per il meglio il pendolamento dovrebbe smorzarsi in circa 3 oscillazioni…ovviamente dipende poi anche dalle preferenze personali!
Sul Web si reperiscono tutorial filmati che descrivono quanto ho tentato di enunciare in queste righe, spesso questi citano proprio il “test del pendolo” oltre al “test della piroetta”.

A questo punto la colonna della steadicam è meccanicamente completata e pronta all’uso.
Rimane consigliabile un piccolo cablaggio mediante cavo schermato lungo la colonna e relativi connettori per trasferire il segnale video ed eventuali alimentazioni tra la videocamera ed il gruppo monitor di servizio/batteria posti agli estremi.

Buon divertimento.

Pagine: 1 2 3 4 5 6

Condividi Questo Articolo

User Profile

User Name: spirit74

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Leggi l'informativa privacy


VideoMakers.net consiglia...
"Adobe After Effects CC - Il corso fondamentale"

Usa il codice promozionale specialeaftercc per applicare lo sconto del 54% sul prezzo del corso.