Apple Shake

Ξ 75 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

[Shake] Creazione e Modifica di Macro

posted by briciola.bixio

In questo tutorial analizzeremo una delle parti che inizialmente può disorientare di più nell’utilizzo di Apple Shake: la creazione e modifica di Macro.
Proprio per questo ho fatto un lavoro di sintesi per far sì che risulti tutto subito di facile comprensione e soprattutto di facile attuazzione, perchè quello che alla fine è importante è l’esser produttivi, divertendoci anche utilizzando il software.

In After Effects i Presets sono una bella comodità, infatti possiamo avere sempre a portata di mano le nostre impostazioni predefinite memorizzate in precedenza.
Queste ci tornano molto utili per poter applicare in modo ripetitivo le stesse preimpostazioni senza ulteriori interventi durante la realizzazione del nostro progetto.

[Shake] Creazione e Modifica di Macro

Anche in Apple Shake possiamo creare qualcosa di simile ai presets utilizzando delle Macro usando i nodi disponibili e personalizzandoli agendo sulle loro variabili.
Certo le macro sono molto più potenti e complesse per utilizzarle solo come semplici "presets", ma questo è anche un ottimo metodo per iniziare ad usarle e conoscerle.
In Apple Shake le Macro assolvono ad un compito ben preciso, con la possibilità di creare sofisticate azioni incredibilmente originali e versatili.
Data la loro versatilità (infatti,si possono creare con le combinazioni di tutto quello che c’è già di disponibile nel progetto), più avanti, vedremo una dimostrazione della loro potenzialità con un breve esempio di un’azione complessa, ma partiamo dalle funzioni basilari per capirne meglio il funzionamento.

[Shake] Creazione e Modifica di Macro

Per la creazione delle Macro, Shake mette a disposizione appositi strumenti, ma esiste anche un modo molto particolare di crearle e modificarle, cioè selezionando i relativi Script.
Le Macro vengono memorizzate in apposite cartelle dove è possibile recuperarle e modificarle con un qualsiasi Editor di Testi con cui intervenire sia semplicemente sui valori numerici delle chiavi già presenti, che scrivendo a tutti gli effetti righe di codice per l’esecuzione di determinate azioni.
Il metodo più semplice, tuttavia, è l’utilizzo di Macro Maker che semplifica molte operazioni grazie alla propria interfaccia grafica.

[Shake] Creazione e Modifica di Macro

Una Macro è rappresentata, in Shake, sotto forma di nodo e, quindi, si inserisce perfettamente nel contesto del nostro progetto dato che potremo legarla, spostarla, inserirla in nodi a gruppo, etc., come già facciamo con i normali nodi.
Ovviamente, a differenza dei nodi, le funzioni per cui è stata creata saranno limitate solo da eventuali impostazioni che gli avrete assegnato.

[Shake] Creazione e Modifica di Macro

Come abbiamo detto, per la creazione di una Macro possiamo sfruttare il Macro Maker (es. per impostare una correzzione colore, creare un’animazione o l’insieme di ambedue le cose, etc.) utilizzando i nodi già disponibili in Shake.

[Shake] Creazione e Modifica di Macro

Pagine: 1 2 3 4 5

Condividi Questo Articolo

User Profile

User Name: briciola.bixio

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Leggi l'informativa privacy


VideoMakers.net consiglia...
"Adobe Premiere Pro CC - Il corso fondamentale"

Usa il codice promozionale specialepremiereprocc per applicare lo sconto del 50% sul prezzo del corso.