VEGAS Pro

Ξ 137 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

[Vegas 8] Come editare in modo semplice ed economico il DVCPROHD

posted by Videobricolager

 

. Uso del codec in Sony Vegas
A discrezione dell’utente, è possibile lavorare direttamente dalla scheda P2, altrimenti, tramite il P2 Viewer di Panasonic (un programma freeware per poter visionare le Card a corredo della HVX200, contenente anche drivers necessari per lavorare con la telecamera), è possibile creare una Virtual P2 Card in una cartella specifica del computer dove poter copiare le clips girate: per maggiori informazioni vedere il manuale della videocamera.
In questo caso lavoreremo per non dilungarci troppo, direttamente da P2.
Essa dovrà essere già collegata al PC (tramite uno slot PCMCIA con il Dual Adapter se si possidere un Notebook con Express Card, oppure lasciandola nella Telecamera collegando quest’ultima al PC tramite USB).
Individuare la cartella della P2 in Risorse del Computer (indicata come Disco rimovibile) ed espandere la struttura ad albero fino a far comparire tutte le sottocartelle:

Fatto ciò, cliccare due volte sulla sottocartella Video per aprirla e, nella finestra corrispondente di Vegas, si potranno finalmente vedere le clips MXF equivalenti al nostro girato.

Se ci si posiziona su una delle clips e si clicca una volta sola, si potranno notare i dati relativi, pertanto anche il codec con il quale si sta lavorando, come si vede dall’immagine soprastante.
A questo punto il gioco è fatto: basterà, tramite la classica funzione drag-and-drop, trascinare le clips direttamente in timeline come se fossero di un qualsiasi altro formato conosciuto, ma col vantaggio di lavorare direttamente con i files NATIVI, senza ricompressioni intermedie.
Stabilire inoltre prima di cominciare il lavoro,le impostazioni di progetto adatte alle proprie esigenze tenendo anche conto del video source.

Arrivati a questo step, possiamo dire che, d’ora in poi, si può procedere come di consueto nell’editing, esportando poi nel formato finale che più sarà adatto alle nostre esigenze di lavoro.
Non è stato ancora implementata l’esportazione diretta in Files MXF (DVCPROHD) ma si può creare un file AVI Intermediate Raylight, per poi da esso creare la struttura P2 tramite uno dei due programmi che mi accingo a illustrare.

Ecco l’iter di esportazione da Vegas per tali files Intermediate:

File -> Render AS -> Video For Windows -> HD 1080-50i -> Custom -> Video

dovrebbe apparire la finestra mostrata nell’immagine seguente.

Selezionare nel menu a tendina DVFILM RAYLIGHT e come Frame Size indicare HD 1920X1080 oppure 1280X720 in base al video di partenza e alle impostazioni di progetto.
Se si clicca su Configure apparirà la finestra che abbiamo analizzato ad inizio tutorial, quindi selezionare la qualità massima.
Premere OK per confermare e, una volta ritornati alla finestra precedente, assegnare un nome al file, ad es., Raylight AVI.
Avviando il rendering, verrà anche avviato il processo di transcodifica che creerà un file AVI Intermediate Raylight con tutte le caratteristiche del DVCPROHD originario.

Pagine: 1 2 3

Condividi Questo Articolo

User Profile

User Name: Videobricolager

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video