VEGAS Pro

Ξ 290 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

[Vegas Pro 9] Editing di file dSLR H264 .Mov con DVFilm EPIC I

posted by Yarin VooDoo

La DVFilm, già nota tra li utenti Vegas per l’ottimo plugin Raylight e Raylight Ultra che ha spalancato le porte all’editing di video DVCPRO HD ed AVC-INTRA non supportati nativamente, ha rilasciato un nuovo interessante plugin, denominato EPIC I, che consente l’editing dei filmati provenienti da dSLR (Reflex Digitali) come la Canon 5D Mark II o la 7D.

Il principale problema con i filmati di queste reflex, che stanno letteralmente rivoluzionando il mondo della produzione video, è l’estrema difficoltà di gestione dovuta all’utilizzo dell’ottimo ma pesante codec H264 ed, attualmente, i due workflow utilizzati prevedono:

  • da una parte la trans-codifica per la generazione di intermediati digitali con codec meglio gestibili (es. Cineform Neo),

  • dall’altra la creazione di file proxy da utilizzare per il rough cut e quindi sostituiti con i file originali prima del render finale.

Entrambi i workflow, sebbene consolidati e perfettamente funzionanti, hanno alcuni lati negativi tra cui, in primis, il tempo necessario per la creazione degli intermediati o dei proxy che si accumula al normale tempo di editing del progetto, inoltre gli intermediati, seppur in minima parte, presentano degrado della qualità video, mentre i proxy, per loro natura, non possono essere utilizzati per il render finale.

DVFilm EPIC I cerca di migliorare questi workflow, unificandoli ed eliminandone i rispettivi difetti.
Infatti consente di utilizzare file proxy per l’editing, quindi lo switch immediato (anche durante il playback della timeline) con i file sorgenti Quicktime H264 per l’analisi più accurata della preview o il render finale, il tutto in modo trasparente ed automatico per l’utente.
Grazie alla disponibilità di Marcus van Bavel, ho avuto la possibilità di testare il plugin con Sony Vegas Pro 9.0 e valutarne caratteristiche e funzionalità.

Installato e registrato il plugin, l’utilizzo è decisamente semplice, infatti EPIC I si avvia automaticamente all’apertura di Vegas Pro mostrando la propria icona nella barra di Windows in basso a destra: con un doppio click sull’icona si richiama la finestra di configurazione, mentre col tasto destro si può attivare la Quality Windowche vedremo tra un attimo) o chiudere definitivamente il plugin. (

[Vegas Pro 9] Editing di file dSLR H264 .Mov con DVFilm EPIC I
DVFilm Epic I

Il primo passo è configurare adeguatamente il plugin che presenta 4 sezioni con varie opzioni:

[Vegas Pro 9] Editing di  file dSLR H264 .Mov con DVFilm EPIC I

QUALITY: determina la qualità e, quindi, il tipo di file utilizzati tra gli originali ed i proxy, tale impostazione verrà comunque controllata con la Quality Window.

[Vegas Pro 9] Editing di  file dSLR H264 .Mov con DVFilm EPIC I

PROXY SIZE: determina la risoluzione e la qualità dei file proxy (Full DVCPRO HD 1920×1080, Half DVCPRO HD 1280×720 e Quarter DVCPRO 720×480).

[Vegas Pro 9] Editing di  file dSLR H264 .Mov con DVFilm EPIC I

PROXY OPTIONS: determina la opzioni relative ai file proxy, tra cui, ovviamente, la possibilità di utilizzare o meno i file proxy, quindi l’opzione per assegnare alta priorità per la creazione dei proxy (quindi processo più veloce, ma minori risorse di sistema disponibili per gli altri programmi) oppure visualizzare, quando si è in modalità proxy, un testo che identifichi, nella preview di Vegas, in che modalità ci troviamo, quindi, infine, la cartella dove memorizzare i proxy.

[Vegas Pro 9] Editing di  file dSLR H264 .Mov con DVFilm EPIC I

MANAGE DVFILM PLUG-INS: questa sezione presenta un menu a tendina necessario per attivare o disattivare EPIC I e RAYLIGHT ULTRA (qualora sia installato)

La configurazione del plugin determinerà il workflow che utilizzeremo se con una preview estermamente veloce e fluida (quindi con un pc adeguato totalmente in real-time) grazie ai file proxy 1280×720 o 720×480 utili anche per una pre-visualizzazione del montato su DVD o BD, ma con la necessità di passare ai file sorgenti per il render finale, oppure con file proxy di alta qualità, eventualmente anche a 10bit, utilizzabili anche per il render, ovviamente maggiore è la risoluzione dei proxy maggiore sarà lo spazio occupato su HDD.
In tutti casi, comunque, tramite la Quality Window potremo sempre passare ai file sorgenti senza altre operazioni.

Pagine: 1 2

Condividi Questo Articolo

User Profile

Progettista di automazioni industriali e anche Sony Certified Vegas Editor dal 2008, Sony Certified Vegas Trainer, Sony ICE dal 2009 oltre che Trainer ufficiale Sony Creative Software per l'Italia.software utilizzati: Sony Vegas Pro, Sony DVD Architect Pro, Sony Acid Pro, Sony Soundforge, Sony Cinescore, Boris Red, After Effects; competenze: Editing Audio, Music Creation, Editing Video, Authoring DVD

User Name: Yarin VooDoo

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Leggi l'informativa privacy


VideoMakers.net consiglia...
"Adobe Premiere Pro CC - Il corso fondamentale"

Usa il codice promozionale specialepremiereprocc per applicare lo sconto del 50% sul prezzo del corso.