Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Tutto quello che riguarda le apparecchiature e le tecniche fotografiche.

Moderatore: Moderatori

#966238
E' esattamente quanto stavo pensando io, è una di quelle situazioni casuali, che a volte accadono, nelle quali in relazione a distanza dal soggetto, punto di ripresa, focale usata, etc., le regole ottiche che determinano un femeno conosciuto ne attenuano l'effetto o addirittura rispondono in modo bizzarro.
Eh, sì. :wink:
Comunque, tanto per chiarire, nel terzo video succede che:

  • In posizione grandangolare (3.1 mm) lo sfondo oltre la ringhiera si muove coerentemente ai panning e il suo movimento appare più lento rispetto a quello della ringhiera che stava a meno di 2 mt.
  • In posizione tele (51 mm) i movimenti sono sempre coerenti con le panoramiche, ma lo sfondo lontano si muove più velocemente rispetto alla ringhiera, anticipandola in maniera netta.
  • A 17.4 mm accade invece la situazione di sostanziale parità di comportamento fra ringhiera e sfondo, cioè tutti i piani visibili seguono coerentemente il panning alla medesima velocità.
    Come è facile intuire, quest'ultima è la conditio sine qua non affinché si possano eseguire più scatti per le foto panoramiche da assemblare in stitching senza incappare negli errori di parallasse.

Insomma, per come avevo fissato la camera sulla slitta e per le distanze così coinvolte in quella specifica ripresa, solo a 17.4 mm avevo il cosiddetto "centro ottico" perfettamente allineato sull'asse di rotazione della panoramica.
Per ottenere questa condizione di "stallo prospettico" restando sulla focale grandangolare (3.9 mm) avrei dovuto arretrare parecchio il camcorder, fino a veder posizionato l'asse verticale intorno a cui ruota la panoramica qualche centimetro più avanti rispetto all'obbiettivo della 171.
Figo, no? :book:
da umbit
#966274
In posizione grandangolare (3.1 mm) lo sfondo oltre la ringhiera si muove coerentemente ai panning e il suo movimento appare più lento rispetto a quello della ringhiera che stava a meno di 2 mt.
In posizione tele (51 mm) i movimenti sono sempre coerenti con le panoramiche, ma lo sfondo lontano si muove più velocemente rispetto alla ringhiera, anticipandola in maniera netta.
A 17.4 mm accade invece la situazione di sostanziale parità di comportamento fra ringhiera e sfondo, cioè tutti i piani visibili seguono coerentemente il panning alla medesima velocità.
Come è facile intuire, quest'ultima è la conditio sine qua non affinché si possano eseguire più scatti per le foto panoramiche da assemblare in stitching senza incappare negli errori di parallasse.


Insomma, per come avevo fissato la camera sulla slitta e per le distanze così coinvolte in quella specifica ripresa, solo a 17.4 mm avevo il cosiddetto "centro ottico" perfettamente allineato sull'asse di rotazione della panoramica.
Per ottenere questa condizione di "stallo prospettico" restando sulla focale grandangolare (3.9 mm) avrei dovuto arretrare parecchio il camcorder, fino a veder posizionato l'asse verticale intorno a cui ruota la panoramica qualche centimetro più avanti rispetto all'obbiettivo della 171.
Figo, no?


very interesting!
quindi l'arcano era la slitta! che ti ha consentito di mettere l'asse di rotazione y sull'obiettivo invece che sul corpo cam come si fa di solito.
In pratica ci troviamo con un grandangolo in cui il centro ottico si trova a +Z (aldiquà del punto 0), un tele in cui si trova a -Z (aldilà del punto 0) e un 17.4 mm in cui si trova a 0. Giusto?
E questo avrebbe cambiato il rapporto delle velocità. Giusto?
#966340
quindi l'arcano era la slitta!


Scusate ma non resisto!

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=hcuKZwluxUM[/youtube]
#966366
Signori, che dire: Grazie :scusa: :scusa: :scusa: per aver condiviso le idee e soprattutto le conoscenze. Probabilmente nella mia vita di videomaker non avrò bisogno né di assemblare foto panoramiche in stitching né di "straniare" il pubblico con "effetti speciali (e colori ultravivaci)" come diceva una vecchia pubblicità, ma ... all'occorenza!

Lascia lente le briglia del tuo ippogrifo, o Astolfo.
e sfrena il tuo volo dove più ferve l'opera dell'uomo.
Però non ingannarmi con false immagini,
ma lascia che io veda la verità
e possa poi toccare il giusto.
Da qui messere si domina la valle…
ciò che si vede, è.
Ma se l'imago è scarna al vostro occhio
scendiamo a rimirarla da più in basso
e planeremo in un galoppo alato
entro il cratere ove gorgoglia il tempo

Banco del Mutuo Soccorso - Il Volo (1972) liberamente tratto da Ludovico Ariosto

@Tamarindo: aprine un altro :wink:
#966398
Grandioso il BMS Click!!! :birra: :birra: :birra:
Ringrazio anche io,avete analizzato tutto fino all'ultimo capello!
Signori...

Immagine

Ammazza che brutta che è! :lol:
#966410
Attenzione amici, a scanso di possibili fraintendimenti e mettendo un attimo da parte le goliardate, desidero specificare che non ci sono arcani o tantomeno false immagini, voglio che sia chiaro.
Io sto scoprendo insieme a voi le dinamiche di alcuni comportamenti ottici che mi hanno sempre incuriosito da quando ho iniziato a fare questo lavoro.
E desidero solo tentare di approfondire per quanto possibile, o almeno di condividere. :birra:
Nessun "trucco" da parte mia, Silvan, Houdini o Copperfield hanno fatto i dollar$, io resterò spiantato senza nemmeno saper giocare a carte per perdere (le odio).
quindi l'arcano era la slitta! che ti ha consentito di mettere l'asse di rotazione y sull'obiettivo invece che sul corpo cam come si fa di solito.
Per essere chiari che più di così non si può, io ho fatto esattamente "come si fa di solito".
Spiego meglio, visto che un'immagine vale più di mille parole:

Immagine

Non si hanno molte alternative con i camcorder palmari, questo nella foto sopra è l'assetto che uso sempre quando esco per riprendere con la Hpx171.
Che dal punto di vista squisitamente ottico, è diverso da quello riguardante una spallabile ENG su un Cartoni Gamma.
Per bilanciare e controbilanciare la leggerissima 171 meglio possibile sul Vinten Pro6 HDV, altre posizioni non vanno bene (e in ogni caso il movimento possibile sull'alloggiamento che ospita il plate è decisamente limitato).
In pratica ci troviamo con un grandangolo in cui il centro ottico si trova a +Z (aldiquà del punto 0), un tele in cui si trova a -Z (aldilà del punto 0) e un 17.4 mm in cui si trova a 0. Giusto?
In sostanza è proprio come dici tu.
Solo che ho fatto altre prove più accurate e complete sempre con l'assetto cam+tripod che vedi in foto, individuando così la focale che incolla i piani prospettici (il nostro "punto 0") non più nei 17.4 mm, ma nei 23.5 mm, a questa lunghezza focale sia pan che tilt avvengono senza errori di parallasse.

E questo avrebbe cambiato il rapporto delle velocità. Giusto?
Giusto, ma ribadisco che personalmente non ho mai lavorato con una posizione su slitta diversa da questa, con questo tipo di camcorder.
...Sarò mica io ad aver sempre sbagliato, finora? :book:
da umbit
#966415
Solo che ho fatto altre prove più accurate e complete sempre con l'assetto cam+tripod che vedi in foto, individuando così la focale che incolla i piani prospettici (il nostro "punto 0") non più nei 17.4 mm, ma nei 23.5 mm, a questa lunghezza focale sia pan che tilt avvengono senza errori di parallasse


il 23,5 mm è esattamente a metà della corsa tra grandangolo e tele nella 171.
Infatti mi chiedevo cosa sarebbe successo in quel punto
in pratica avresti scoperto empiricamente che a metà focale di un obiettivo zoom si verifica quel "fenomeno". :appl: :appl: :appl:

Ora però ci vorrebbero le spiegazioni, i perchè :cran:
da umbit
#966420
Per essere chiari che più di così non si può, io ho fatto esattamente "come si fa di solito".
Spiego meglio, visto che un'immagine vale più di mille parole:

Immagine


comunque se la posizione della cam era quella della foto, allora non ci ho capito nulla e devo rileggermi tutto e quoto il video postato SIMPATICAMENTE da AcCamStud :wink:
#966422
...Ed aggiungo: se con la suddetta accoppiata cam+treppiede desiderassi ottenere più o meno gli stessi risultati prospettici a cui sono stato abituato dall'uso di telecamere spallari, dovrei ingegnarmi per montare l'attrezzatura esattamente come da foto qui sotto:

Immagine

Solo così, panoramicando/tiltando dal wide al normale fino al medio tele, otterrei il comportamento logicamente più intuitivo (sfondo che si muove più lento del pp), mentre a tutto tele sarei praticamente al "punto zero", senza errore di parallasse ma soprattutto senza incappare nell'illogica accelerazione dello sfondo rispetto agli oggetti in pp.
Un pò difficile, senza l'ausilio di uno... Slider al posto del plate. :dimen:

il 23,5 mm è esattamente a metà della corsa tra grandangolo e tele nella 171.
Infatti mi chiedevo cosa sarebbe successo in quel punto
in pratica avresti scoperto empiricamente che a metà focale di un obiettivo zoom si verifica quel "fenomeno". :appl: :appl: :appl:
Ma no, è solo un caso umbit, e concorderai col fatto che non può in nessun modo essere preso come una regola semplicemente perché il "fenomeno", nello stesso zoom, si verifica con lunghezze focali diverse a seconda di dove è disposto l'asse intorno a cui ruotiamo i nostri pan/tilt rispetto alla telecamera, o meglio, rispetto alla sua ottica.
#966425
Fai bene a specificare, ma da parte mia, che ho parlato di "magia" non c'era e non c'è nessuna intenzione di parlare di "trucchi" in senso prestidigi...... insomma avete capito.
Dopo di che ripilogo per verifica mia (gli altri avranno senz'altro capito).
La tua 171 :scusa: come la mia 41 :cran: ha il suo bel punto di equilibrio sul proprio cavalletto dal quale, normalmente, non si sposta.
Detto questo, in quella posizione, il punto di stallo prospettico tu l'hai trovato, provando, ad una lunghezza focale di 23.5mm mentre io lo troverò forse più o meno da quelle parti ma comunque ad una precisa focale.
Da quella focale qualsiasi variante wide o tele provoca questa diversa velocità di slittamento dei piani. Fin qui mi pare di aver capito.
Poi hai anche detto che volendo ritornare allo stallo da una focale più grandagolare dovresti arretrare la cam via via di più fino a che, paradossalmente, il perno della rotazione verrebbe a trovarsi davanti all'obiettivo (e viceversa per una focale più tele). Ciò significa, in ipotesi, che con una slitta più lunga (a piacere) del normale si potrebbe far scorrere la cam sul cavalletto per ritrovare il punto.

Con un cavalletto normalmente non si fa ... ma con uno slider si può fare!
Quindi, a parte il mal di mare, se si facesse un panning continuo dx/sx a focale fissa durante il movimento di camera avanti/indietro/si otterrebbe all'interno dell'unica ripresa lo stesso tipo di slittamento dei piani a velocità alternativamente diverse.

Aranciaidraulica, ti prego, dimmi che è così! A casa hanno già chiamato :police:
#966431
Poi hai anche detto che volendo ritornare allo stallo da una focale più grandagolare dovresti arretrare la cam via via di più fino a che, paradossalmente, il perno della rotazione verrebbe a trovarsi davanti all'obiettivo (e viceversa per una focale più tele). Ciò significa, in ipotesi, che con una slitta più lunga (a piacere) del normale si potrebbe far scorrere la cam sul cavalletto per ritrovare il punto.
:scusa: Ho sbagliato io, chiedo venia, per avere i piani incollati fra loro in grandangolo (3.9 mm) il perno dovrebbe cascare esattamente tra la ghiera di messa a fuoco e quella dello zoom.
Precisamente come da foto:

Immagine

Ho girato anche degli esempi inequivocabili in questa posizione, che vedrò di postare domani.
Per quanto riguarda la slitta... Slider appunto, eh sì... :wink:

Aranciaidraulica, ti prego, dimmi che è così! A casa hanno già chiamato :police:
Heha, mandali via. È così! :wink: :birra:
da umbit
#966488
good morning!
(avevo scritto una cassata e ora sto rimediando coi saluti)
#966495
good morning!
(avevo scritto una cassata e ora sto rimediando coi saluti)

Ma io la tua cas :censured: l'avevo già letta! :book: E ti stavo rispondendo con una di analoga portata.
Occhio umbit, adeso sei ricattabile! :bandito:

In ogni caso mi pare che questo articoletto spieghi bene anche visivamente alcune delle cosae che qui ci siamo raccontati.
Mi unisco ai saluti. Buona giornata a tutti! :wave:
#966574
Orami che abbiamo fatto 30 faccaimo 31...se uno volesse fare un test per curiosità per dimostrare la cosa, se uno scattasse con un, facciamo 300, e poi si avvicinasse di 28,2 cm e scattasse con un 18, la prospettiva dovrebbe essere la stessa?!


Cosa intendi con avvicinarsi? Usare lo zoom o spostare il punto di ripresa?
Nel primo caso la prospettiva è identica (salvo caratteristiche costruttive delle lenti), nel secondo è sicuramente diversa.

Intendevo usare lo zoom, in effetti spostandoci in avanti la prospettiva varia parecchio, anche mantenendo la macchina sullo stesso punto ci sono delle piccole differenze, visibili quasi solo sovrapponendo le immagini, già affiancandole le differenze sono pressochè invisibili se non si sta a guardare i minimi particolari...nulla da far apparire le immagini con due prospettive totalmente differenti insomma.
Ovviamente il discorso vale nel caso di soggetti vicini al punto di ripresa, più ci si sposta dal soggetto e più le differenze spariscono (mi sembra che questa cosa era già stata detta, ma io sentivo il bisogno di mettere le mani i pasta! :lol: )

La cosa simpatica è che nonstante un paio di volte abbia avuto modo di fare foto panoramiche multiple impostando la testa panoramica per evitare errori di paralasse, e che quindi conosca un pò le dinamiche del centro di rotazione, non mi era mai venuto in mente tutto il resto del discorso riguardante il leggero variare della prospettiva in relazione al punto nodale...ora tutto è più chiaro!

Mi fa piacere che il topic sia così utile ed apprezzato sia da me che da altri utenti, personalmente sto imparando molto e con l'atmosfera gioviale che dovrebbe sempre esserci, quindi mi aggrego ai ringraziamenti pure io! :birra:
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Scusa se insisto su quel punto, ma il fatto &egr[…]

Secondo me stai renderizzando a 8bit, prova a impo[…]

Ciao, prova FastStone Image Viewer, gratuito, legg[…]

Prova a pulire tutto lanciando premiere con alt + […]