Fai Da Te (Ripresa)

Ξ 485 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

[Ripresa] SimpleSteadi (by Spirit74) – Steadicam per principianti 3

posted by spirit74

Concludiamo la trattazione della SimpleSteadi con una piccola rubrica di ELETTRONICA.
Si vuole completare il progetto con un piccolo alimentatore a tensione regolabile davvero alla portata di tutti o quasi, infatti è realizzato mediante di soli 5 componenti!
Questo particolare risulta estremamente utile nel caso in cui si sia deciso di utilizzare come contrappeso una batteria diversa da quella in dotazione alla videocamera.
Il fatto che sia regolabile in tensione lo rende flessibile ed adatto per la maggior parte delle videocamere.
Ovviamente questa realizzazione richiede un minimo di dimestichezza con la componentistica, il saldatore a stagno e quant’altro necessario per l’assemblaggio di componenti elettronici.

IMPORTATE
Ne l’autore ne VideoMakers.net ed il suo Staff si assumono alcuna responsabilità su danni diretti o indiretti a cose o persone causati dall’utilizzo di quanto riportato in questo tutorial.
Quanto scritto è esclisivamente a scopo didattico e l’eventuale messa in opera del progetto è a totale rischio e pericolo dell’utente.

Se torniamo al progetto iniziale troviamo che come contrappeso è stata utilizzata una batteria al piombo del voltaggio nominale di 12 Vcc, tale voltaggio, in una batteria di questo tipo, non è costante e varia a seconda dello stato di carica arrivando anche oltre i 13 Vcc.
Ne consegue che tale tensione non è direttamente prelevabile ed utilizzabile per alimentare una videocamera, anche nel caso che questa sia da alimentare a 12 Vcc.
Per di piĂą, normalmente, le tensioni di alimentazione sono inferiori, per esempio, per la mia vecchia Panasonic, se non ricordo male, era pari a 7,2 Vcc.

L’alimentatore presentato è in grado di lavorare correttamente in un range di tensioni che spazia tra 1,2 Vcc a 37 Vcc.
Ovviamente NON si può pensare di ottenere una tensione in uscita superiore rispetto a quella di ingresso, i parametri che ho fornito sono indicativi della finestra di lavoro, se voglio ottenere per esempio 12 Vcc perfettamente stabilizzati sarà bene alimentare il circuito con una tensione di ingresso di almeno 13 Vcc.

Lo schema seguente rappresenta il circuito e la piedinatura dell’integrato LM 317.

[Ripresa] SimpleSteadi (by Spirit74) – Steadicam per principianti 3
Click per ingrandire

ELENCO COMPONENTI:

  • R1: resistenza – 1,2 KΩ 1/4 Watt
  • R2: trimmer 1 giro – 20 KΩ
  • C1: condensatore – 0,1 ÎĽF poliestere
  • C2: condensatore – 10 ÎĽF 30 V elettrolitico
  • IC1: circuito integrato – LM 317

Sui terminali +Vin e GND si collegheranno rispettivamente il polo positivo e negativo della batteria.
Dai terminali +Vout e GND si andrĂ  analogamente a prelevare la tensione regolata e stabilizzata per alimentare la videocamera (oppure altre attrezzature in dotazione come radio trasmettitori, il ground-glass vibrante di un adattatore mini 35 ecc).
Su questi ultimi terminali sarĂ  sufficiente collegare un cavo elettrico bipolare recante alla estremitĂ  un connettore compatibile con quello della videocamera (identico a quello dell’alimentatore originale in dotazione alla videocamera).

In particolare il circuito integrato LM 317 è uno stabilizzatore di tensione regolabile particolarmente comodo e semplice da utilizzare, esso dispone di un terminale di ingresso (In), uno di uscita (Out) ed uno di regolazione (Adj).
Influendo sul terminale di regolazione mediante il trimmer R2 si può regolare la tensione di uscita da un minimo di 1,2 Vcc al valore massimo consentito in funzione della tensione presente in ingresso.
In tal caso, dopo aver alimentato il circuito, sarĂ  sufficiente disporsi con un tester sui terminali di uscita e agire sul trimmer R2 fino a raggiungere il valore di tensione desiderato.

I due condensatori contribuiscono a stabilizzare ulteriormente la tensione.

Ho realizzato un piccolo circuito stampato con relativo topografico che riporta la disposizione dei componenti.

[Ripresa] SimpleSteadi (by Spirit74) – Steadicam per principianti 3
Click per ingrandire

I componenti andranno piazzati secondo le indicazioni del disegno precedente prestando particolare attenzione alla polaritĂ  del condensatore elettrolitico C2 ed alla piedinatura di IC1 che nel disegno è raffigurato coricato, così come il condensatore C2, al fine di ottenere il basso profilo indispensabile se si vuole infilare il tutto all’interno del profilato della colonna.
I componenti C1, R1 ed R2 non richiedono alcuna attenzione rispetto alla polarizzazione.

Pagine: 1 2

Condividi Questo Articolo

User Profile

User Name: spirit74

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Leggi l'informativa privacy


VideoMakers.net consiglia...
"Adobe Premiere Pro CC - Il corso fondamentale"

Usa il codice promozionale specialepremiereprocc per applicare lo sconto del 50% sul prezzo del corso.