Fai Da Te (Ripresa)

Ξ 523 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

[Ripresa] SimpleSteadi (by Spirit74) – Steadicam per principianti 3

posted by spirit74

Le dimensioni ridotte del circuito hanno consentito, nel mio caso, di inserirlo a scomparsa direttamente all’interno della colonna, ovviamente il tutto dovrà essere isolato dalle parti metalliche per evitare la distruzione dello stesso a causa di sicuri corto circuiti.
Se si intende nascondere il tutto all’interno della colonna si potrà, in questo caso, avvolgere il circuito con una pellicola isolante tipo il cellofan spesso circa 0,5/1 mm e che si può recuperare in alcune confezioni di cartone con vetrina trasparente oppure è anche possibile acquistarlo presso un negozio per il fai da te.
Altrimenti sarà sufficiente chiuderlo in un apposito contenitore plastico.

Tenete presente che anche l’aletta di raffreddamento dell’ LM 317 deve essere isolata dal momento che essa si trova al potenziale di Vout.
Essa dovrebbe essere fissata sul metallo dello stelo oppure ad una apposita aletta di raffreddamento al fine di facilitare la dissipazione termica del calore dovuto al regolare funzionamento, per fissare correttamente (ottenendo il corretto isolamento) questo tipo di integrato sono disponibili in commercio appositi kit di isolamento, dovrete acquistarne uno adatto al contenitore tipo TO-220 (che non è altro che il tipo di corpo con cui e realizzato l’ LM317).

Tutti i componenti possono essere reperiti presso un negozio di componenti elettronici, comprese le basette pre-sensibilizzate in vetronite per chi volesse cimentarsi nella realizzazione del circuito stampato mediante la tecnica della fotoincisione.
In alternativa esistono basette grezze dove si realizza il disegno delle piste mediante pennarello indelebile o decalcomania; il passo finale rimane sempre la corrosione del rame in eccesso mediante cloruro ferrico.
Appositi kit si trovano in vendita presso lo stesso negozio di componenti elettronici (questi dovrebbero contenere anche le istruzioni per il loro impiego e lo stesso negoziante dovrebbe sapervi indicare il procedimento).

Il metodo per principianti, più spartano ma semplice e che non richiede strumentazioni opzionali, rimane comunque sempre quello della basetta 1000 fori che ospita i componenti e dove si realizzano i collegamenti mediante spezzoni di filo.

Ecco qui sotto il circuito stampato vista lato saldature, le sue misure reali dovranno essere pari a 1,5×4,3 cm (considerando la cornice esterna).

[Ripresa] SimpleSteadi (by Spirit74) – Steadicam per principianti 3
Click per ingrandire

Per chi vorrà realizzare il circuito stampato mediante fotoincisione dovrà necessariamente stampare il disegno su un foglio acetato lucido (nero su trasparente) riportandolo (mediante un apposito software per foto ritocco) alle corrette dimensioni che ho indicato.

[Ripresa] SimpleSteadi (by Spirit74) – Steadicam per principianti 3
Click per ingrandire

Pagine: 1 2

Condividi Questo Articolo

User Profile

User Name: spirit74

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video