Ξ 392 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

[Fabio D’Alessio] Mea Culpa

posted by VMStaff
  • Tiplogia: Drammatico
  • Durata: 9' 57"
  • Regia: Fabio D'Alessio
  • Produzione: N.D.
  • Trama: Ilaria, una bella ragazza di ventisei anni, si gode la tranquillitĂ  della sua cucina mentre sorseggia un the appena fatto, in quel momento arriva un sms sul suo telefono cellulare; il mittente del messaggio è il suo compagno che la implora di perdonarlo e di tornare a casa, questo scatena in lei il ricordo di un passato che condizionerĂ  il corso della sua vita futura.
  • Cast: Elisabetta Girodo Angelin, Emanuele Bilotta, Fabio Patrocchi, Barbara Mecucci, Giulia Delicato, Giulia Malavasi, Veronica PalamĂ , Sarah Elena Scagnoli
  • Link: Guarda Il Video
  • Link: Leggi Il Topic Sul Forum

Immergiamoci in questa nuova intervista con Fabio D’Alessio, regista di “Mea culpa“, che abbiamo giĂ  avuto piacere di intervistare in occasione del suo precedente lavoro “Ti aiuto io“.
Cerchiamo allora di capire insieme i percorsi evolutivi avutisi in occasione del nuovo lavoro.

VideoMakers.net: Ci parli delle evoluzioni che eventualmente ci sono state dal primo lavoro di cui abbiamo giĂ  parlato nella nostra sezione rispetto al lavoro attuale?

Fabio D’Alessio: Le evoluzioni che ci sono state rispetto all’altro cortometraggio “Ti aiuto io” sono essenzialmente due, ma molto importanti. La prima è data dall’essere passato da una camera amatoriale ad una più professionale e adatta al cinema, con cui ho potuto creare delle riprese migliori e dare anche più peso alla fotografia del cortometraggio. La seconda è data da un studio più intenso dedicato alle inquadrature usate, mentre nell’altro cortometraggio la regia era molto basilare in questo mi sono sbizzarrito di più cercando di coinvolgere il più possibile lo spettatore.

VM.net: Quali competenze e professionalitĂ  hai maturato nel tempo trascorso?

F.D.: Sicuramente ho maturato molte competenze nell’ultimo anno, grazie al corso di regia cinematografica che sto tutt’ora frequentando (secondo e ultimo anno) che mi ha permesso di studiare al meglio le inquadrature cinematografiche e il linguaggio che c’è dietro. In questo modo credo di essere riuscito appieno a far entrare lo spettatore dentro la scena, portarlo nella storia, in modo da fargli provare appieno le stesse emozioni che provavano i protagonisti della storia.

Fabio D'Alessio - Mea Culpa

VM.net: Nella realizzazione di lavori a budget limitato cosa ritieni sia la carta vincente per una buona riuscita del film e, nello specifico di questo lavoro, cosa è stato determinante per la buona riuscita del progetto?

F.D.: Credo che alla base di ogni buon film ci debba essere una buona storia e una trama che incolli lo spettatore alla poltrona, che lo faccia emozionare e incuriosire, e poi stupirlo con i colpi di scena. Lasciarlo anche dubbioso su ciò che ha visto. Ecco questo credo sia stato il punto di forza di Mea culpa, il fatto di lasciare libera interpretazione su quel che si è visto, ma al contempo lasciare punti interrogativi su quale fosse la verità che, solo ad un occhio attento, viene svelata dai tanti particolari.

Fabio D'Alessio - Mea Culpa

Fabio D'Alessio - Mea Culpa

VM.net: Ci dai qualche dettaglio “tecnico” sulla realizzazione? Potresti parlarci del tipo di attrezzatura utilizzato in tutto il corto?

F.D.: Il corto è stato girato interamente con una Canon 700D corredata da obiettivo 18-135mm, mentre l’audio è stato registrato con un registratore TASCAM e un microfono a fucile della RODE. E’ stato girato in una giornata di lavoro pieno, anzi pienissimo direi, e due mezze giornate. Devo ammettere che è stata una grande avventura. Nonostante la grande fatica, le tante ore di riprese e i combattimenti tra i tanti imprevisti, che non possono mancare, siamo riusciti a fare un buon lavoro, senza tralasciare comunque il divertimento. In particolare abbiamo anche avuto modo di crescere collaborando e relazionandoci tra di noi.

VM.net: Nella realizzazione dei lavori low budget, il coinvolgimento degli amici per la realizzazione è un fattore determinante. Ci parli della tua esperienza in merito?

F.D.: Sicuramente! Molti dei tecnici sono degli amici che si sono fatti in quattro pur di darmi una mano, sostenendomi per tutto il tempo che serviva, e soprattutto sopportandomi. Voglio quindi ringraziare tutti gli attori: Elisabetta Girodo Angelin, Emanuele Bilotta, Fabio Patrocchi, Barbara Mecucci, Giulia Delicato, Giulia Malavasi, Veronica Palamà; tutto il cast tecnico: Vincenzo Di Francesco aiuto regia e fonico, Silvio Fiorelli direttore della fotografia, Fabio Salvatelli microfonista, Eleonora Scagnoli e Eleonora Maccari truccatrici, Fakir thongs colonna sonora, Ernesto La Caprara fotografo di scena, Michela De Gregorio segretaria di edizione e addetta al ciak, Claudia Di Valentino segretaria di edizione, Veronica di Valentino addetta al ciak, e soprattutto la piccola Sarah Elena che ho coinvolto in questo progetto e si è dimostrata una bravissima piccola attrice.

Fabio D'Alessio - Mea Culpa

Fabio D'Alessio - Mea Culpa

VM.net: Quali sono stati i principali intenti e ispirazioni che ti hanno influenzato nella realizzazione di questo lavoro?

F.D.: La mia fonte di ispirazione primaria e senza alcun dubbio la realtà. Ogni mio film racconta storie che non possono far altro che porci interrogativi su quale sia la situazione attuale della società, su cosa ormai sia diventata la “normalità” e che assolutamente va cambiata prima che sia troppo tardi. In questo “Mea culpa” ci lascia molti interrogativi, ci sprona a pensare a cosa facciamo e cosa provocano certi gesti nel prossimo.

VM.net: Il budget per realizzarlo? Quanto è costata la sua realizzazione? E quanto è costato in termini di tempo, dandoci un riferimento per la pre-produzione, la produzione e la post-produzione?

F.D.: Il film è stato totalmente a costo 0. Tutti i protagonisti di questa avventura si son prestati a titolo gratuito.
Come tempi invece possiamo dire che la pre-produzione è stata di circa quattro mesi, tra scrittura, casting e ricerca dei set. Per le riprese come dicevo prima c’è voluta una giornata piena e due mezze giornate, per la post-produzione circa un mese. I tempi sono stati relativamente lunghi, soprattutto quelli di montaggio, ma bisogna tener conto che, non facendo questo di lavoro, mi sono dovuto destreggiare tra lavoro e studio, dedicando il mio tempo libero al montaggio.

Fabio D'Alessio - Mea Culpa

Fabio D'Alessio - Mea Culpa

VM.net: Il tuo lavoro quale futuro avrĂ ? Ci sarĂ  la partecipazione a concorsi e proiezione/distribuzione e a che livello? E soprattutto questo lavoro ha giĂ  avuto qualche riconoscimento?

F.D.: Il corto sta avendo un relativo successo nel web, molti giornali e siti di cinema hanno apprezzato il corto, continuo a promuoverlo il più possibile vista la vastità di occasioni che può dare internet. Dall’altro lato sto partecipando a vari concorsi, sono già iscritto a vari festival, ora bisogna solo incrociare le dita, anche se la concorrenza è molto alta.

VM.net: Sei giĂ  al lavoro su un nuovo progetto? Di cosa si tratta e quando vedrĂ  la luce?

F.D.: Sto già programmando le riprese di un nuovo corto per la prossima estate, per ora è solamente un ottimo soggetto che mi han proposto di dirigere, e credo che il progetto possa dare buonissimi frutti. Ma di più non svelo per scaramanzia.

Fabio D'Alessio - Mea Culpa

Fabio D'Alessio - Mea Culpa

VM.net: Ci puoi dare qualche indiscrezione riguardo i tuoi prossimi impegni?

F.D.: I prossimi impegni riguardano più che altro la mia carriera universitaria e lavorativa. Spero di finire al più presto l’università e diventare finalmente ingegnere e continuare col lavoro tecnico che già svolgo, in cui mi piace moltissimo operare.
In campo cinematografico invece sto al momento lavorando a una sceneggiatura per un lungometraggio, ma sicuro ce ne vorrà di tempo affinché sia finita.

Fabio D'Alessio - Mea Culpa

Fabio D'Alessio - Mea Culpa

Il portale www.videomakers.net non è responsabile delle dichiarazioni, delle informazioni e dei dati riportati nelle interviste, schede di approfondimento pubblicate sul sito. La responsabilità è riconducibile unicamente ai soggetti intervistati in queste pagine.
Il portale non effettua un controllo sulla veridicità dei dati e delle informazioni riportate e declina ogni responsabilità a riguardo. www.videomakers.net  cercherà in tutti i modi di evitare la pubblicazione in rete di informazioni erronee ed affermazioni che possano in alcun modo essere considerate lesive di diritti di terzi; la responsabilità di esse resta comunque pienamente a carico degli autori degli specifici contributi eventualmente individuati. Nessuna responsabilità può essere attribuita a www.videomakers.net in caso di diffusione di materiali, dati, informazioni, dichiarazioni, omissioni considerate erronee o in qualche modo implicate in illeciti di varia natura.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Leggi l'informativa privacy


VideoMakers.net consiglia...
"Adobe Premiere Pro CC - Il corso fondamentale"

Usa il codice promozionale specialepremiereprocc per applicare lo sconto del 50% sul prezzo del corso.