Concetti Base Montaggio VideoTecnica

Ξ 2.374 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

Come realizzare un TimeLapse (Parte 1)

posted by VMStaff

Intervallo di scatto e durata dell’evento

Adesso ci rimane solo da decidere l’intervallo di scatto che, come abbiamo già  detto, è il parametro più importante perché può influire visibilmente nel successo o meno del nostro progetto.
I valori che entrano in gioco sono 4:

    • Intervallo di scatto;
    • Durata dell’evento;
    • Fotogrammi al secondo del video finale;
    • Durata del video finale.

Facciamo alcuni esempi pratici:

Se volessi fare un video TimeLapse di un’ora con un intervallo di scatto di una foto ogni 3 secondi,  otterrò una sequenza di 1.200 fotografie (3.600 sec / 3 sec = 1.200) che riprodotta a 30fps produrrà una clip video di 40 secondi (1200/30=40sec).

Se invece volessi fare lo stesso TimeLapse di un’ora ma con un intervallo di scatto di una foto ogni 30 secondi, otterrei una sequenza di 120 fotografie (3.600 sec / 30 sec = 120) che riprodotte a 30 fps produrrebbe una clip video di soli 4 secondi (120/30=4sec).

Se infine volessi fare un video TimeLapse di 3 ore con un intervallo di scatto di una foto ogni 9 secondi otterrei una sequenza di 1.200 fotografie (60 sec * 3 = 10.800 sec / 9 sec = 1.200) che riprodotte a 30 fps produrrebbero una clip video sempre di 40 secondi come nel primo caso.

Per nostra fortuna esistono delle App, alcune anche gratuite, molto utili che ci evitano noiosi calcoli matematici come ad esempio Time Lapse Calculator (Solo Android) o Photopills.

Talvolta la durata dell’evento è predefinita e non può variare a nostro piacimento, come nel caso di alba o tramonto e potremo, quindi, variare solo l’intervallo di scatto; in altre occasioni invece non avremo una durata dell’evento predefinita, come nel caso di nuvole che si muovono, e potremo far durare l’evento quanto vogliamo in funzione della frequenza di scatto o della durata che vogliamo ottenere per la clip finale.

Ovviamente ci sono degli intervalli di scatto che si prestano meglio di altri per documentare un determinato evento ma solo l’esperienza sul campo vi consentirà di decidere questo intervallo con una certa sicurezza sul risultato.
Per iniziare vi propongo comunque una tabella con i tempi di scatto migliori per alcune classiche situazioni:

    • Persone vicine: mezzo secondo;
    • Persone lontane: 2 secondi;
    • Traffico di giorno: 1 secondo;
    • Traffico di notte: 2 secondi;
    • Nuvole veloci: 1 secondo;
    • Nuvole lente: da 2 a 4 secondi;
    • Spostamento dell’ombra: da 5 a 20 secondi;

Ricapitolando:

    • Decidete cosa riprendere e trovate una buona inquadratura;
    • Settate correttamente la macchina e la giusta esposizione;
    • Impostate l’intervallo di scatto;
    • Fate partire la ripresa, mettetevi comodi e aspettate;
    • Quando avrete raggiunto la durata o il numero di scatti previsti per il vostri TimeLapse avrete finalmente finito!

Montaggio del video finale

Prima di montare tutte le immagini in un video TimeLapse, potremmo elaborarle in un software come Adobe Lightroom per migliorarne il contrasto, il bilanciamento del bianco, ecc.; successivamente procederemo alla creazione del video vero e proprio.

Esistono due software gratuiti che potete utilizzare al tal proposito: Assemblatore TimeLapse (Per Mac) e Startrails.de (Per PC Windows); Startrails in realtà nasce per creare immagini delle stelle in movimento, ma permette anche di realizzare semplici TimeLapse.
Una volta creato il videoclip potrete montarlo con un qualunque programma di montaggio video aggiungendo dei titoli o una musica a piacimento.

Una soluzione più professionale prevede l’utilizzo di Adobe Lightroom con il plugin LRtimelapse, nel prossimo tutorial vedremo in dettaglio entrambe le possibilità.

Articolo realizzato in collaborazione con TIME LAPSE for BUSINESS di Francesco Degli Innocenti.

Pagine: 1 2 3

Condividi Questo Articolo

User Profile

Dalle radici storiche della meravigliosa esperienza di VideoIn (www.videoin.org) nasce VideoMakers.net; un portale completamente nuovo sia nella grafica che nei contenuti, per offrire uno strumento di supporto a tutti gli appassionati videomakers. Lo Staff di VideoMakers.net è composto da Domenico Belardo "Mimmob", Rocco Caprella "Yarin VooDoo", Nunzio Trotta "Nuntro" e Maurizio Roman "Vighi".

User Name: VMStaff

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video